Vacanze normali per persone speciali

Avviato il 1 ottobre 2013, termina il 30 settembre 2014, finanziato dalla Fondazione Assicurazioni Generali.

Soddisfatti dell’esperienza realizzata nell’ambito del progetto “Nonsolovacanze” (finanziato dal Ministero dell’Interno – Fondo Lire UNRRA 2009–concluso a dicembre 2010 e vincitore del Premio per la Famiglia) è stato ripresentato un progetto similare alla Fondazione Assicurazioni Generali che ha concesso un contributo pari a circa al 17% del costo totale del progetto: l’iniziativa è stata pertanto rimodulata, con un taglio significativo delle attività previste.

Il progetto coinvolgerà a 46 adolescenti/giovani/adulti con sindrome di Down (15 – 45 anni) e 10 operatori provenienti da 11 sedi AIPD (Catanzaro, Grosseto, L’Aquila, Mantova, Matera, Milazzo-Messina, Termini Imerese, Versilia, Viterbo, Vulture) in 5 diverse settimane di vacanza nel Lazio e in Salento (che si terranno tra giugno e luglio
2014). Le vacanze vogliono essere un’occasione per sperimentarsi in settimane di convivenza fuori casa nella logica della crescita dell’autonomia intesa come “saper fare” (acquisendo nuove abilità) e “saper essere” (proponendo percorsi di riflessione volti alla crescita della propria identità di giovani e adulti).
Il progetto si propone inoltre di trasferire agli operatori delle Sezioni nuove competenze nell’organizzazione e gestione di settimane per ragazzi e adulti attraverso il diretto coinvolgimento nella gestione di tali eventi sotto la guida di 5 formatori esperti provenienti dalla sede nazionale (1 per ogni gruppo vacanza).

Print Friendly