TESEO, localizzatore GPS per la tutela delle persone con difficoltà che si muovono da sole in città

Il progetto TESEO, promosso dall’ACI, prevede attività di tutela delle persone con ridotta autonomia, favorendone in sicurezza la mobilità nei contesti esterni al loro ambiente familiare e con la garanzia di una costante individuazione della propria posizione, attraverso l’uso di un “localizzatore personale”.

A.I.P.D. ha partecipato nei mesi scorsi a Roma alla sperimentazione del dispositivo TESEO e oggi esiste un Protocollo di collaborazione tra ACI e A.I.P.D. per facilitare l’uso di TESEO alle famiglie dei soci AIPD che lo volessero utilizzare.

TESEO è un dispositivo che funziona grazie ad una SIM abilitata (da TIM, Wind, TRE, Vodafone) e che è in grado di localizzare in tempo reale la persona che lo detiene, mantenendo una funzione di S.O.S. autonoma in grado di inviare automaticamente, in caso di bisogno, una richiesta di aiuto ai numeri telefonici prefissati con la rilevazione della posizione.
Certamente TESEO non può sostituire il lavoro educativo con cui si insegna alla persona ad essere autonoma negli spostamenti, ma può aiutare chi ha paura a lasciare andare il figlio in giro da solo.

Con il protocollo, ACI si impegna a favorire l’uso di TESEO ai soci A.I.P.D. ad un prezzo agevolato, a partecipare ad incontri di consulenza laddove richiesti dalle sedi locali dell’associazione e la fornitura di apparecchi gratuiti per sperimentazioni concordate tra le parti. Per fruire di queste agevolazioni le famiglie dovranno disporre di una apposita “indicazione all’uso” predisposta dagli operatori A.I.P.D.


Per altre informazioni si possono leggere gli articoli “Arriva TESEO, un localizzatore sperimentato da AIPD” e “Non ti rubano l’auto e ritrovi tuo figlio“, pubblicati sul sito Superando.

Print Friendly