Invalidità civile: invio RED per la comunicazione dei redditi 2014

Invalidità civile: invio RED per la comunicazione dei redditi 2014

I titolari di prestazioni previdenziali e assistenziali collegate al reddito erogate dall’INPS  sono obbligati annualmente a comunicare all’ente la propria situazione reddituale (secondo quanto disposto dall’art. 13, comma 6, lettera c), del Decreto Legge 78/2010, convertito con modificazioni dalla legge 122/2010, che ha introdotto il comma 10bis all’art. 35 del Decreto Legge 207/2008, convertito con modificazioni dalla legge n. 14 del 2009).

Fino al 2015 l’INPS inviava richiesta scritta al cittadino; dal 2015 tale richiesta non viene più inviata ma l’obbligo per il cittadino permane (Circolare INPS 195/2015).
E’ in corso in questi giorni da parte dell’INPS la verifica delle comunicazioni relative ai redditi 2014, invitando i cittadini che non lo hanno fatto nei tempi stabiliti (31 marzo 2016) a verificare l’avvenuta compilazione del modello RED, ed eventualmente a regolarizzare la propria posizione entro il prossimo 31 marzo 2017 (pena la revoca della prestazione in essere).
Invitiamo dunque tutti i titolari delle provvidenze economiche collegate al reddito (per i minori indennità di frequenza; per i maggiorenni assegno di invalidità civile -tra il 74 e il 99% – e pensione di invalidità civile – 100% di “totale inabilità lavorativa”) a verificare se si è tra coloro che sono tenuti a inoltrare tale comunicazione (se non si rientra tra gli obbligati, il sistema informatico non prevederà l’accesso stesso alla Campagna RED). Per accedere alla pagina personale sul sito INPS è necessario disporre del codice PIN o altrimenti recarsi ad un patronato.

Print Friendly