Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Il 3 dicembre è la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, un giorno per riflettere, per conoscere una realtà che qualcuno può pensare “non mi riguarda” ma che invece coinvolge tutti.

Ogni volta che invadiamo un passaggio con la nostra auto e aggraviamo la condizione di disabilità di qualcuno “ci riguarda”; ogni volta che riusciamo a passare con il carrello della spesa più agevolmente sullo stesso passaggio creato per favorire la mobilità e l’inclusione di una persona con un’invalidità motoria, “ci riguarda”.

Ogni volta che siamo scorbutici e frettolosi quando una persona con disabilità cognitiva ci chiede un’informazione e le rendiamo più difficile capire come orientarsi “ci riguarda”; ogni volta che riusciamo a capire meglio una ricetta di cucina perché qualcuno l’ha scritta in alta comprensibilità per una persona con disabilità intellettiva, “ci riguarda”.

AIPD celebra la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità incontrando 34 giovani con sindrome di Down impegnati in un percorso di orientamento al lavoro.
A Roma, da domenica 2 a mercoledì 5 dicembre 2018, presso il Centro di Formazione Erickson, si terrà infatti il seminario congiunto (rivolto cioè agli operatori e ai giovani con sindrome di Down aspiranti lavoratori) dedicato agli aderenti alla Linea 2 del progetto “Chi trova un lavoro trova un tesoro“, promosso da AIPD Nazionale e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – art. 72 del Codice del Terzo Settore, D. Lgs N. 117/2017 – annualità 2017.

Al seminario parteciperanno i referenti delle sezioni AIPD di Arezzo, Brindisi, Campobasso, Caserta, Catania, Catanzaro, Potenza, Siracusa e Termini Imerese: 34 ragazzi con sindrome di Down e 17 operatori che stanno svolgendo nei loro territori un percorso di orientamento/confronto sul tema e stage/tirocini per avvicinarsi al mondo del lavoro

I temi trattati al seminario saranno: mestieri, ruoli e mansioni, comportamenti sul posto di lavoro, le parole del lavoro, i colloqui di lavoro; sono previste visite in luoghi di lavoro dove sono impegnati giovani con sindrome di Down. Gli operatori avranno occasione di approfondire temi riguardanti l’impostazione dei progetti di tirocinio, il tutoraggio e il lavoro con le aziende.

La giornata del 3 dicembre sarà dedicata alla riflessione su che cosa vuol dire essere adulti e alla redazione del curriculum vitae per inviarlo poi ai potenziali datori di lavoro. E’ lo sguardo sul futuro di questi giovani il nostro modo di far festa e costruire giorno dopo giorno una società più inclusiva per tutti.

Print Friendly