“Giornata della Rosa” con l’AIPD Belluno

“Giornata della Rosa” con l’AIPD Belluno

comunicato stampa AIPD Belluno

“GIORNATA DELLA ROSA-ALLE SPONDE DEL VESES”
Marcia non competitiva, a favore dell’Associazione Italiana Persone Down di Belluno. Domenica 30 settembre a Santa Giustina.
Santa Giustina 21 settembre 2018. Domenica 30 settembre Santa Giustina ospiterà la tradizionale marcia non competitiva “Giornata della Rosa-Alle sponde del Veses”. Tradizionale perché la manifestazione è nata nei primi anni ’90, su iniziativa dell’AIPD Belluno, portando ad animare, con centinaia di persone, le vie del centro e delle frazioni di S. Giustina, con percorsi adatti agli atleti come a chi ama solo passeggiare, anche con un tracciato privo di barriere architettoniche. Essa ha sempre avuto l’appoggio delle Amministrazioni comunali che si sono succedute e delle numerose Associazioni di volontariato del paese, che collaborano nei vari aspetti organizzativi. Da qualche anno, poi, la manifestazione, grazie all’iniziativa della “Polisportiva I Geveri di S. Giustina”, congiunta con l’AIPD Belluno, rappresenta la fusione tra “Giornata della Rosa” e “Alle sponde del Veses”, altro storico evento podistico locale. Come al solito son previsti due percorsi: uno di 5 Km, privo di barriere architettoniche, adatto a camminatori ed alle famiglie, facile anche per spingere carrozzine con bambini piccoli; l’altro di 11 Km per corridori, presenta quest’anno delle novità: è più lungo, e, nella sua prima parte, è molto caratteristico perché si snoda lungo le sponde del torrente Veses (che viene attraversato sei volte) e della Roggia, che ne deriva; ha un dislivello, in salita, di 150 metri, il punto più alto, che “sconfina“ nel comune di S. Gregorio, permette (per chi non ha fretta!), uno sguardo panoramico sulla ValBelluna.
La partenza della 11 Km sarà alle 11.00, e quella della 5 Km. alle 11.15.
Dalle 13 pranzo, con pastasciutta, sotto il tendone in piazza Maggiore. Seguiranno le premiazioni e l’estrazione, a sorteggio, di vari premi tra gli iscritti alla gara, mentre la Scuola di Musica “Arca Sonora” intratterrà il pubblico.
La quota di partecipazione (per concorrenti sopra i 3 anni di età) è di 7 euro comprensiva del pranzo, di omaggio-ricordo e dei ristori. Gli organizzatori ringraziano i numerosi esercizi commerciali ed aziende del luogo e della provincia che hanno dato il loro supporto alla manifestazione.

Print Friendly