Fisher Price, pubblicità con bambina con sindrome Down

Fisher Price, pubblicità con bambina con sindrome Down

Una pubblicità inclusiva quella della marca di giocattoli Fisher Price, che ha lanciato una campagna pubblicitaria per un nuovo prodotto mostrando due bimbi alle prese con i loro giochi: due piccole automobili e un castello. Uno dei bambini che gioca ha la sindrome Down. “Siamo particolarmente soddisfatti di questa pubblicità che mostra come si stiano facendo concreti passi avanti per una reale inclusione delle persone con sindrome Down – afferma Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’Associazione Italiana Persone Down – ci auguriamo di vedere sempre più persone con disabilità rappresentate in normali contesti quotidiani. L’inclusione passa anche attraverso i messaggi pubblicitari”.

Negli Stati Uniti c’è un’organizzazione no profit che si occupa della promozione e dell’integrazione delle persone con disabilità nel mondo dei media e della pubblicità, per mantenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema dei diritti per tutti.

Print Friendly

aipd edsa
aipd fish
aipd fid