Scheda n.490.

Iscrizioni a.s. 2015-2016: alunni con disabilità ultradiciottenni solo nei corsi per adulti (CM 51/14)

  • Diritto allo studio
  • Ripetenze

La C.M. n° 51/14 per le iscrizioni all'anno scolastico 2015-16 reca una novità relativa alle iscrizioni degli alunni con disabilità ultradiciottenni.

In quella dello scorso anno (vedi scheda n° 457. Iscrizioni per l’anno scolastico 2014-2015 (CM 28/14)) era stabilito che gli alunni con disabilità ultradiciottenni non in possesso del diploma conclusivo del primo ciclo e non già frequentanti le scuole superiori dovevano iscriversi ai corsi per adulti, godendo di tutti i diritti che la normativa garantisce agli alunni con disabilità frequentanti le scuole del mattino.

L'attuale C.M. n° 51/14 a questa casistica ha aggiunto quella degli alunni con disabilità ultradiciottenni anche in possesso del diploma conclusivo del Primo Ciclo e non già frequentanti i corsi di scuola superiore.

Perciò da quest'anno tutti gli alunni con disabilità ultradiciottenni che debbano iscriversi al primo anno di scuola superiore lo possono fare solo nei corsi per gli adulti, godendo di tutti i diritti previsti per gli alunni con disabilità frequentanti le scuole superiori del mattino.

________________________________________
OSSERVAZIONI

L'aggiunta sembra coerente con la logica del divieto di iscrizione ai corsi mattutini basato sul criterio del divario di età tra gli alunni che normalmente frequentano i corsi del mattino (14-18 anni) e gli alunni ultradiciottenni e non già sul possesso o meno del diploma conclusivo del Primo Ciclo.

Quindi, mentre si apprezza questa integrazione, si deve però far rilevare una palese discriminazione che di fatto si realizza ai danni delle persone con disabilità.

Infatti lo stesso divieto di iscrizione ai corsi del mattino non è previsto per gli alunni ultradiciottenni senza disabilità e non si comprende quale sia la logica di questa omissione, che di fatto crea una discriminazione perseguibile ai sensi della l. n° 67/06.

Se tale legge venisse attivata da qualche alunno con disabilità ultradiciottenne, con o senza diploma conclusivo del Primo Ciclo, la norma di quest'anno verrebbe vanificata dall'annullamento del Tribunale.

Questo Osservatorio ha scritto al MIUR affinchè venga eliminata la discriminazione, prevedendo il divieto di iscrizione ai corsi del mattino anche per gli alunni ultradiciottenni senza disabilità. Si è ancora in attesa delle determinazioni del ministero.

---------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO DEL 2/3/2015

La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR ha inviato la Nota prot. n° 1730 del 27/02/2015 in risposta alla nostra richiesta di chiarimenti sulla discriminazione degli alunni con disabilità ultradiciottenni relativa all'obbligo d'iscrizione ai corsi serali per adulti.

Rimaniamo in attesa delle emanande istruzioni per le iscrizioni ai corsi per adulti che dovrebbero eliminare tale discriminazione.

---------------------------------------------------------

AGGIORNAMENTO DEL 19/3/2015

Il MIUR ha emanato la C.M. n° 6/15 con le istruzioni per le iscrizioni per gli adulti che ha fugato in maniera chiara e definitiva il rischio di discriminazione per gli alunni ultradiciottenni con disabilità, stabilendo che anche quelli senza disabilità dal compimento del 18° anno di età possono proseguire gli studi secondari di I e II grado iscrivendosi solo nei corsi per adulti.

------------------------------------------------------------
Vedi le schede normative:
n° 457. Iscrizioni per l’anno scolastico 2014-2015 (CM 28/14)
n° 492. Anche gli ultradiciottenni non disabili debbono iscriversi ai corsi per adulti (CM 6/15)


Pubblicato il 24/2/2015
Aggiornato il 22/5/2015Avvocato Salvatore Nocera
Responsabile dell'area Normativo-Giuridica dell'Osservatorio dell’AIPD sull’integrazione scolastica
Viale delle Milizie, 106
00192 Roma
06/3723909
06/3722510
Email:osservscuola.legale@aipd.it