Scheda n.278.

Esame di licenza media per l’a.s. 2008-09 (C.M. 50/09 e C.M. 51/09)

  • Valutazione ed Esami

Il Ministro dell'istruzione con la C.M. n° 50/09 ha chiarito e coordinato le diverse norme emanate negli ultimi anni sulla valutazione degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, precisando che nella scuola secondaria di primo grado (ex scuola media) la valutazione conclusiva di ogni anno scolastico e degli esami deve prevedere il conseguimento del 6 in ogni disciplina ai fini della promozione, ovviamente deliberato dal Consiglio di Classe o dalla Commissione d'Esame, se necessario a maggioranza. Ciò significa che qualora in qualche disciplina l'alunno non sia stato valutato dal singolo docente o dal Commissario sufficiente, se la maggioranza del Consiglio di Classe o della Commissione d'esame è favorevole alla promozione, con voto di consiglio l'insufficienza diviene 6 come è sempre avvenuto.

La circolare precisa inoltre che per l'ammissione agli esami conclusivi degli studi della scuola superiore (ex maturità), richiamando l'O.M n° 40/09 l'alunno deve riportare una media del 6 comprensiva anche del voto di condotta e di educazione fisica; ciò significa che anche se in talune discipline (ma non nella condotta) l'alunno riporta voti inferiori al 6, se questi sono compensati da voti superiori al 6 in altre discipline tali da realizzare la media globale del 6, l'alunno deve essere ammesso agli esami, fermo restando la valutazione definitiva alla Commissione circa l'esito delle prove d'esame (vedi scheda n° 277. Esame di stato 2009 (D.M. n° 40/09))

La C.M. n° 51/09 riguarda esclusivamente gli esami di licenza media. Essa richiama la C.M. n° 32/08 confermandone le norme (Vedi scheda n° 253. Gli esami di licenza media con la quarta prova per l'estate 2008).
La circolare precisa ancora che è stato predisposto un nuovo modello di Diploma con  D.M. n° 22/09.
Nel paragrafo intitolato "Pubblicazione risultati" si ribadisce che in caso di candidati che svolgano un PEI con prove differenziate (vedi scheda n° 274. Chiarimenti sui diversi tipi di programmazione didattica (PSP) da inserire nel PEI) non si dà menzione di tali prove sui tabelloni affissi all'albo della scuola.


OSSERVAZIONI

La C.M. n° 51/09 esonera dallo svolgimento della quarta prova nazionale INVALSI (vedi scheda n° 240. Nuova quarta prova agli esami di licenza media) solo i minori e gli adulti frequentanti i Centri per l'Educazione permanente di cui alla nota ministeriale prot. n° 13002 del 16/12/2008. La collocazione di tale esonero nel paragrafo intitolato "Particolari categorie di candidati", tra i quali sono compresi anche gli alunni con disabilità, ha fatto sorgere il dubbio che anche tali alunni debbano essere dispensati dallo svolgimenti di tale prova. Tale dubbio è fugato dalla C.M. 54/08 che prevede espressamente l'effettuazione di tali prove anche da parte degli alunni con disabilità, anche tramite prove equipollenti.


Scarica la scheda in formato PDF stampabile


Pubblicato il 26/5/2009
Aggiornato il 3/2/2014Avvocato Salvatore Nocera
Responsabile dell'area Normativo-Giuridica dell'Osservatorio dell’AIPD sull’integrazione scolastica
Viale delle Milizie, 106
00192 Roma
06/3723909
06/3722510
Email:osservscuola.legale@aipd.it