AIPD scrive al MIUR

AIPD scrive al MIUR

Il nuovo esame conclusivo del I ciclo d’istruzione (ex terza media) da quest’anno sarà diverso, perchè verranno applicati per la prima volta i provvedimenti previsti dal D.Lgs. n° 62/2017 attuativo della riforma della “Buona Scuola” (L. n° 107/15).
Nel concreto, gli alunni che termineranno il primo ciclo di istruzione nell’a.s. 2017-2018, si troveranno a svolgere nella stessa giornata, in un’unica prova scritta, l’esame delle due lingue straniere previste dal programma. Evidentemente tale modalità, impegnativa per tutti gli alunni, diventa particolarmente gravosa per quelli con disabilità intellettiva o con DSA.
L’Osservatorio Scolastico AIPD aveva già descritto le nuove modalità di esame nelle schede:
n° 555. La valutazione degli alunni nel Decreto Legislativo n° 62/17
n° 560. I nuovi esami conclusivi del primo ciclo (DM 741/17 e CM 1865/17)

A seguito di numerose preoccupazioni raccolte dalle famiglie, l’AIPD ha inviato, nella giornata del 6 aprile  2018, al Ministro dell’istruzione una richiesta per chiedere di migliorare in particolare la somministrazione delle prove di esame per le lingue straniere.

Print Friendly