Secondo il vento faremo le vele

Finanziato dalla ‘Stavros Niarchos Foundation’, avviato il 27 Aprile 2016 avrà durata biennale e coinvolgerà 24 persone con sindrome di Down delle sezoni AIPD di Pisa, Potenza ed Oristano.
L’idea di fondo di questa esperienza è quella di estremizzare il contesto educativo fornendo al contempo l’elemento dell’avventura, del contatto e della relazione con le forze naturali del mare e del vento che è necessario imparare a conoscere. Il progetto è un percorso educativo che si fonde armonicamente con un corso di vela, si impara sì a navigare, fin dalla prima uscita in mare i ragazzi stanno dietro al timone, ma anche a condividere e rispettare gli spazi degli altri, a cucinare a mantenere in ordine le proprie cose, si impara soprattutto a collaborare in una situazione estrema per tutti. La barca a vela è un “generatore” naturale di conflitti; se non si impara a coordinarsi e non ci si rispetta, superando le difficoltà interpersonali, la barca non si muove e non si può raggiungere alcuna meta.
Il percorso prevede sei giorni di scuola vela su barche d’altura ed un viaggio per mare di una settimana per ciascuno dei due anni di progetto.
Gli obiettivi principali sono sviluppare la capacità di adattamento e rinforzare l’autostima attraverso le piccole conquiste che, ogni giorno, si possono fare a bordo.

Aggiornamenti sulle attività svolte:

28-29 aprile 2016: incontro a Roma