Presentati l’App “On My Own” e i video-tutorial del progetto europeo OMO

Presentati l’App “On My Own” e i video-tutorial del progetto europeo OMO

Roma, 29 settembre 2016 – Quattordici video tutorial e una APP ideati per supportare la formazione dei lavoratori con disabilità intellettiva nel settore dell’ospitalità (alberghiero e ristorazione). Sono questi i prodotti, realizzati nell’ambito del progetto europeo “On my own…at work – OMO” presentati contemporaneamente questa mattina a Roma, Milano, Porto e Madrid dai partner del progetto finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma  Erasmus + di cui è capofila l’Associazione italiana Persone Down. La  APP è già disponibile gratuitamente su smart phone o tablet (su Play Store per i sistemi Android e su Apple Store per la versione Ios) con la funzione di ricordare compiti, strumenti e modalità di azione relativi alla mansione da svolgere.
I video hanno invece l’obiettivo di illustrare esempi di corretta relazione tra il tirocinante e i colleghi di lavoro e il modo migliore per svolgere le proprie mansioni e rendere maggiormente indipendente il lavoratore con disabilità intellettiva e guidare anche i formatori nel settore alberghiero verso il modo migliore per instaurare un corretto rapporto professionale.
All’evento erano presenti Paola Vulterini, ideatrice e responsabile del progetto per AIPD, il presidente dell’Associazione italiana Persone Down Paolo Virgilio Grillo, i tre tirocinanti con sindrome Down che stanno partecipando al progetto Matteo Leporelli, Flavia Peruzzini e Andrea Corradi; Gilda Schiavoni, coordinatrice della sperimentazione per AIPD sia in Italia che Spagna e Portogallo; Enrico Palladino, tutor AIPD; il manager dell’Hotel Roma Aurelia Antica Giorgio Tocchi e il tutor in cucina Cristiano Sarro.

Guarda QUI la raccolta di testimonianze sui protagonisti del progetto!

Per saperne di più leggi il COMUNICATO STAMPA AIPD