“La ballata degli elefanti”, opera teatrale sulla diversità

“La ballata degli elefanti”, opera teatrale sulla diversità

Nel 2012 due fratelli, Bianca e Giuseppe Caccamese (quest’ultimo persona con sindrome di Down), fondano la onlus “Culture possibili” e da un laboratorio con coppie di fratelli e sorelle è nata una sceneggiatura teatrale sulla diversità, che per arrivare sul palco ha chiesto il sostegno dei cittadini catanesi. Attraverso la locale piattaforma di crowfounding “Laboriusa” sono stati chiesti e reperiti i fondi necessari e a maggio di quest’anno lo spettacolo “La ballata degli elefanti” è andato in scena.
Si replica a fine mese, mercoledì 25 e giovedì 26 novembre 2015 alle 21, al Centro Zo di Catania dove sarà di nuovo allestito lo spettacolo teatrale. Il testo è stato scritto dall’attrice Pamela Toscano per focalizzare i differenti punti di vista sulla diversità. Gli attori in scena sono: Pamela Toscano, Carmelo Motta, Giuseppe Caccamese, Marta Tornabene, Massimo Gagliano.
Il tema centrale è il legame fraterno, a volte complicato e travagliato. Un rapporto paritario che viene costruito attraverso la vita quotidiana e che in questa trova la sua “normalità”, intesa come valore universale (condivisione della casa, dell’infanzia, delle esperienze), e la sua “eccezionalità” in relazione alla disabilità.