ISEE, possibile richiedere la rettifica della DSU

I cittadini titolari di provvidenze economiche ricevute per il loro stato di invalidità civile, cecità e sordità, risultanti nella dichiarazione ISEE come redditi – in base a quanto stabilito dal DPCM 159/2013, possono richiedere la correzione dello stato reddituale compilando il modulo FC3, entrando sul sito INPS nella propria pagina riservata, se in possesso di PIN, o rivolgendosi al CAF attraverso il quale hanno presentato a suo tempo l’ISEE stesso.

Tale indicazione arriva direttamente dall’INPS, in risposta alla richiesta di rimodulare l’ISEE da parte dei cittadini interessati,  alla luce di quanto disposto dalle sentenze del TAR Lazio e confermato dal Consiglio di Stato (si veda qui). Lo stesso INPS sostiene di aver informato con note i ministeri coinvolti e di essere in attesa di riscontro.