Scheda n.4.

Lavoratore con disabilità e prepensionamento


Il lavoratore con invalidità superiore al 74% può, su sua richiesta, riscattare 2 mesi di contribuzione figurativa per ogni anno di lavoro effettivamente svolto fino a un massimo di 5 anni di contributi figurativi utili ai fini del diritto alla pensione e dell’anzianità contributiva (art. 80, comma 3, legge 388/2000).

Oppure, può fare domanda al proprio ente per la pensione di inabilità in caso di assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa a causa di infermità o difetto fisico o mentale. In questo caso deve anche aver versato almeno 260 contributi settimanali (cinque anni di contribuzione e assicurazione) di cui 156 (tre anni di contribuzione e assicurazione) versati nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda.