Entro il 10 settembre richiesta fondi assistenza scuola

Entro il 10 settembre richiesta fondi assistenza scuola

Termina il 10 settembre la possibilità di richiedere al Ministero dell’Interno, da parte delle Province e delle Città Metropolitane, i fondi utili ad assicurare l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione (DM 19/08/2015), per la quale è stato stanziato a fine luglio un fondo di 30 milioni di euro «per le esigenze relative all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali», attribuiti alle province e alle città metropolitane per l’anno 2015 (qui il testo completo di quella che ora è la legge 6 agosto 2015, n. 125, l’articolo in questione è il n. 8, comma 13quater).

“È particolarmente importante che tale informazione trovi la maggior diffusione possibile – sottolineano Salvatore Nocera e Nicola Tagliani dell’Osservatorio Scolastico dell’AIPD – affinché le famiglie verifichino presso le scuole che queste ultime abbiano inviato le richieste per tale assistenza alle proprie Province o Città Metropolitane. E naturalmente le scuole che ancora non lo abbiano fatto dovrebbero inviare immediatamente le richieste delle figure che dovranno occuparsi di tali servizi, sempre alle proprie Province o Città Metropolitane, in modo che queste ultime possano chiedere al Ministero dell’Interno i fondi realmente necessari entro il termine stabilito del 10 settembre”.

Vedi anche:
Scheda normativa n° 502. Un piccolo contributo finanziario per il supporto organizzativo all’inclusione scolastica (DL 78/15 convertito in L. 125/15)
Comunicato AIPD del 19/06/2015