Conclusa l’Assemblea Annuale Soci AIPD 2016

Conclusa l’Assemblea Annuale Soci AIPD 2016

COMUNICATO STAMPA

Roma 13 Marzo 2016 – Si è appena conclusa l’Assemblea Annuale Soci dell’Associazione italiana Persone Down presso il Centro Congressi dell’Hotel Villa Aurelia a Roma. Durante la prima giornata è stato presentato il Bilancio Sociale 2015 e il programma delle attività aggiornato al 2016: sono state presentate  le iniziative svolte dai servizi dell’associazione come Telefono D (servizio di consulenza telefonica sulla sindrome di Down),  Osservatorio Scolastico (informazione e consulenza specialistica a famiglie, insegnanti e operatori riguardo alle tematiche dell’inclusione scolastica), Osservatorio sul mondo del lavoro (promuovere l’inserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down e offrire consulenza in merito alle Sezioni AIPD), Autonomia (coordinamento ed il supporto alle attività delle Sezioni locali rispetto ai Percorsi di Educazione all’Autonomia), Ufficio Stampa.
Particolare attenzione ha riscosso il progetto “Diritto ai Diritti” nell’ambito della partecipazione attiva alla vita sociale e politica di adulti con sindrome di Down che ha visto, il 3 dicembre 2015, giovani con sdD coinvolti in un flash-mob, in 14 piazze italiane per richiamare l’attenzione sull’esigibilità del proprio diritto di voto, e le molte iniziative nell’ambito del mondo del lavoro, che hanno visto nel 2015 l’avvio di 91 inserimenti promossi e seguiti da AIPD in Italia. Tra i programmi futuri una particolare attenzione alla cura dell’alimentazione, con un coinvolgimento sempre più consapevole dei protagonisti, sarà portata avanti col progetto “Sani e Belli. L’attenzione alla cura e alla salute delle persone con sindrome di Down”. Con la tavola rotonda “Anche io lavoro. L’inserimento lavorativo dopo Hotel 6 stelle” con la partecipazione di 4 lavoratori con sindrome di Down si è chiusa la I° giornata.
Nella II° giornata si è discusso sul tema della residenzialità delle persone con sindrome di Down: tema particolarmente importante vista la presenza ormai del 60% di adulti nella popolazione con SdD e nei soci AIPD. E’ stato eletto il nuovo presidente dell’ AIPD, Paolo Grillo e tutto il consiglio di amministrazione. Ha seguito l’assemblea straordinaria per la modifica dello Statuto, nella logica di un ampliamento degli scopi ed un aggiornamento del linguaggio e del quadro legislativo di riferimento, in cui non poteva mancare la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, ratificata nel 2009 dall’Italia e approvata dall’ONU nel 2006. Nello Statuto, una nuova apertura anche all’affiliazione di altri organismi che si occupano di persone con sdD ha evidenziato l’apertura di AIPD alla condivisione delle proprie esperienze e know-how.