All’AIPD di Bari nasce il Mercato dei Saperi 2.0!

All’AIPD di Bari nasce il Mercato dei Saperi 2.0!

È ufficiale: avviato il MERCATO DEI SAPERI 2.0 dall’AIPD di Bari! Il progetto è stato finanziato dall’Associazione MARCOBALENO grazie alla sensibilità della famiglia Portipilo, di Bari.
Come nella prima edizione, il Mercato dei Saperi 2.0, nasce con lo scopo di creare occasioni di incontro tra giovani con sindrome di Down e persone anziane: entrambi possono offrire la propria disponibilità a insegnare attività quotidiane, indicate nella “Lista dei saperi o dei servizi da offrire” e ricevere in cambio, nella logica del baratto, un aiuto nelle attività quotidiane indicate nella “Lista dei desideri”.
Lo scambio dei saperi che le persone anziane forniscono verte, ad esempio, su come avviene la conservazione dei cibi, la pulizia della casa, piccole manutenzioni , la realizzazione di ricette tipiche, lavori di decoupage e con la carta crespa.

I ragazzi dopo aver acquistato i saperi danno una mano alle persone anziane nello svolgimento delle attività quotidiane (ad es. nel fare la spesa, nell’ordinare una libreria, nella lettura del giornale, nell’uso di internet e dei social network, nell’uso degli smartphone, ecc).
Lo scambio avviene a livello locale, tra singoli, gruppi e viceversa, presso case e sedi pubbliche, secondo le disponibilità reciproche inserite in un database.
Come afferma il Presidente dell’AIPD di Bari Maria Gabriella De Napoli: “Questa è una delle poche occasioni in cui un’associazione come l’AIPD di Bari è supportata e finanziata da un’altra associazione come la Marcobaleno: questa collaborazione e sinergia di forze nata tra noi e loro è veramente una grande occasione per condividere un progetto sociale in cui crediamo entrambe”.