Scheda n.10.

Percentili di crescita


Perché è importante utilizzare le scale dei percentili per i bambini con sindrome di Down?
Le tavole dei percentili rappresentano un grafico statistico usato per studiare l'andamento nel tempo di un parametro, come il peso, l’altezza e la circonferenza cranica, di una popolazione campione.
I grafici vengono realizzati misurando il dato scelto in un ampio numero di bambini con caratteristiche simili, per esempio età, sesso, etnia, fattori ambientali.
Il 50° dei percentili corrisponde al valore rispetto al quale i dati per la metà della popolazione risultano superiori e per l’altra metà inferiori: tale valore è detto mediana. Abitualmente i valori dei grafici vanno dal 3° al 97° sistema dei percentili. I dati che si trovano sulle linee di questi due percentili stanno a indicare che solo 3 soggetti su 100 di quella popolazione presentano un valore rispettivamente più basso o più alto di quello considerato. I diagrammi non hanno valore assoluto, ma, poiché tutti, avendo caratteristiche simili, tendono a crescere in uno stesso range, sono abbastanza indicativi.
Più le caratteristiche sono specifiche, più quella determinata popolazione di bambini sarà valutata correttamente per i suoi valori antropometrici. Questo vale anche per la popolazione dei bambini con sindrome di Down: il fatto di poter disporre di tavole con percentili specifici per questa popolazione (come per esempio per maschi e femmine, bambini europei o americani), rappresenta una modalità più accurata e veritiera per valutare il benessere e l’accrescimento staturo-ponderale di ogni singolo bambino.

Leggi anche www.uppa.it/dett_articolo.php?idr=30&ida=451&idb=77