Scheda n.6.

Ipotiroidismo


Che cosa è l’ipotiroidismo?
L’ipotiroidismo è una disfunzione della tiroide, ghiandola localizzata nella parte anteriore del collo, dovuta a ridotta secrezione degli ormoni che essa stessa produce. Gli ormoni tiroidei sono fondamentali nel processo di sviluppo e nel metabolismo corporeo.
Nel corso degli anni, circa 3 persone con sindrome di Down su 10 vanno incontro ad ipotiroidismo.
Cosa bisogna fare nei bambini con sindrome di Down?
Oltre allo screening alla nascita, un controllo a 6 mesi, uno a 12 mesi e successivamente una volta l’anno degli ormoni coinvolti nella funzionalità tiroidea.
Non è utile né conveniente interrompere i controlli dopo una certa età, (il rischio di ipotiroidismo aumenta proprio con l’età) né tantomeno non effettuare i controlli ematici, pensando di riconoscere un ipotiroidismo in un bambino con sindrome di Down sulla base dei sintomi e segni clinici.
Perché è importante effettuare il controllo?
Gli ormoni tiroidei sono fondamentali per lo sviluppo fisico, neurologico e a livello metabolico. In particolare un deficit di ormoni tiroidei non riconosciuto al più presto comporta nei bambini piccoli danni allo sviluppo cerebrale.
In caso di valori alterati (in particolare innalzamento isolato del TSH) rivolgersi ad un endocrinologo pediatra, meglio se esperto di sindrome di Down, poiché la funzionalità tiroidea nella sindrome di Down presenta a volte delle peculiarità delle quali è bene tenere conto.