Scheda n.4.

Disturbi della vista


Quali sono i principali problemi correlati alla vista nei bambini con sindrome di Down?
- Cataratta congenita (4%): opacità del cristallino in grado di interferire significativamente sulla sua trasparenza.
- Strabismo (30%): deviazione dell’allineamento degli assi visivi, causati da un malfunzionamento dei muscoli oculari estrinseci, con conseguente incapacità di rappresentazione binoculare a livello retinico.
- Vizi di rifrazione (60%): sono difetti ottici come ipermetropia, miopia, astigmatismo.
Dimensione del problema
Nel corso dei primi anni di vita, circa 6 bambini su 10 con sindrome di Down presentano problemi di rifrazione.
Cosa bisogna fare?
Un controllo per cataratta alla nascita o nei primi giorni di vita, successivamente un controllo a 6 mesi-1 anno ed in seguito annuale. E’ consigliabile effettuare tali controlli in centri di comprovata esperienza in ambito pediatrico.
Perché è importante effettuare il controllo?
Una cataratta di notevoli dimensioni non asportata per tempo può comportare un danno della capacità visiva. Un vizio di rifrazione non riconosciuto può incidere sullo sviluppo psicomotorio globale.
Consiglio
Effettuare alla nascita o poco dopo almeno il test del riflesso rosso, (se possibile presso il centro nascita o dal pediatra di base), alla nascita o nei primi 3-6 mesi una visita oculistica presso una struttura con esperienza pediatrica.