AIPD esprime solidarietà ai rifugiati naufraghi

“L’Associazione Italiana Persone Down – sottolinea Mario Berardi, presidente AIPD – esprime solidarietà a tutti i rifugiati naufraghi in queste settimane sulle coste italiane in modo particolare nei confronti del piccolo Alì, 40 giorni con la sindrome Down, che con i suoi genitori ha sfidato il mare nella sua condizione alla ricerca di un futuro migliore. Nell’augurare ad Ali una pronta guarigione dalla polmonite per cui ora è ricoverato l’AIPD abbraccia simbolicamente i suoi genitori e si dichiara disponibile a fornire loro il proprio supporto umano e professionale qualora decidessero di rimanere in Italia”. Qui il video servizio dell’UNHCR in cui si parla del bambino.