1° Maggio, Festa dei Lavoratori

COMUNICATO STAMPA

PRIMO MAGGIO, 238 LE PERSONE CON SINDROME DI DOWN CHE SI SONO AFFACCIATE NEL MONDO DEL LAVORO GRAZIE AD AIPD NEGLI ULTIMI DUE ANNI, MA C’E’ DA FARE ANCORA MOLTISSIMO

Roma, 28 aprile 2017 – Sono 238 gli inserimenti lavorativi di persone con sindrome di Down di cui si è occupata l’Associazione Italiana Persone Down nell’ultimo biennio. Alla vigilia del 1° maggio, festa dei lavoratori, l’AIPD coglie l’occasione per ricordare l’importanza e il valore che i lavoratori con sindrome di Down hanno nel mondo del lavoro. Nel 2015-2016 l’AIPD Nazionale ha curato 98 avviamenti al lavoro tra stage e tirocini, le 50 sezioni sul territorio italiano (dal Nord al Sud della Penisola) hanno totalizzato 140 inserimenti lavorativi, di cui 26 assunzioni, ma molto ancora c’è da fare perché tutti, e in ogni regione italiana, abbiano una reale opportunità di trovare impiego. Ancora oggi in Italia solo il 13% degli adulti con sindrome di Down ha un lavoro e un contratto regolare.

“In questi anni è stato fatto un grandissimo lavoro per la partecipazione attiva al mondo del lavoro dei nostri figli“ afferma Paolo Virgilio Grillo, presidente dell’Associazione Italiana Persone Down – “un grosso impulso è stato senz’altro dato dal cambio d’immagine promosso dalle due docu-fiction “Hotel 6 Stelle” nel 2014. I due programmi, andati in onda su Rai3 nella primavera e nell’autunno di 3 anni fa, hanno permesso al grande pubblico di aprire finalmente gli occhi sulle capacità e le potenzialità dei nostri ragazzi come risorse da sfruttare al meglio in un contesto lavorativo”. L’Osservatorio sul Mondo del Lavoro dell’AIPD si occupa proprio di offrire consulenza alle aziende, agli adulti con sindrome di Down e alle famiglie per facilitare l’incontro tra domanda e offerta. Dagli aspetti giuridici all’accompagnamento nell’inserimento e tutoraggio sul posto di lavoro AIPD è in prima linea per accompagnare i propri soci ad una vita autonoma grazie ad un contratto di lavoro.

Sono diversi gli enti, le aziende e le realtà lavorative che hanno aperto le loro porte ai lavoratori con sindrome di Down: da Adecco a Decathlon, dalla pluriennale collaborazione con il Quirinale al Corpo Forestale, da alberghi e resort di lusso al settore della ristorazione: catene di fast food e piccole realtà. “Pur avendo aumentato la collaborazione con aziende per il collocamento dei giovani e adulti con sindrome di Down” – conclude Anna Contardi, coordinatrice nazionale AIPD – “ancora molto c’è da fare. Stiamo cercando di lavorare per questo anche in ambito europeo con il lancio del marchio Valueable per rendere visibile l’impegno delle aziende che, come noi, credono che un lavoratore con sindrome di Down sia un valore aggiunto all’azienda e offrendo il massimo aiuto alle aziende perché si valorizzi il potenziale di questi lavoratori. Il 1° maggio è anche la loro festa!”.


Vedi sul canale YouTube di AipdNazionale la playlist dedicata alla campagna #Downlavoro

L’Orchestra Giovanile Bellunese a favore dell’AIPD Belluno

Continuano le iniziative dell’AIPD di Belluno promosse nell’occasione dei suoi trent’anni di attività nel territorio, la prossima è un concerto dell’Orchestra Giovanile Bellunese, diretta dal Maestro Matteo Andri, prevista per domenica 30 aprile, ore 20.30, all’Auditorium dell’Istituto Canossiano di  Feltre.

L’Orchestra Giovanile Bellunese accoglie più di cinquanta studenti provenienti da diversi istituti musicali pubblici e privati della provincia di Belluno, ed è gestita dalla Scuola di Musica “Arca Sonora”, (Direttore Enrico Dalla Cort) di Santa Giustina. Nel Concerto del 30 aprile, a Feltre, verranno suonate musiche dal repertorio di Antonio Salieri, Frantisek Drdla, Nikolaj Rimskij-Korsakov.

La serata è stata organizzata dall’AIPD in collaborazione con la Amministrazione Comunale della Città di Feltre; l’ingresso è ad offerta libera, allo scopo di finanziare i progetti dell’Associazione stessa.

A Milazzo due incontri per presentare “Diritto ai diritti”

Continuano le proiezioni del documentario “Diritto ai diritti” sull’esperienza di partecipazione politica di giovani con sindrome di Down  realizzato dall’Associazione Italiana Persone Down con la regia di Christian Angeli, nell’ambito dell’omonimo progetto.
La Sezione AIPD di Milazzo-Messina ha organizzato due incontri presso due scuole di Milazzo; il primo si è svolto lo scorso 21 aprile 2017 presso l’I.I.S. G.B. Impallomeni, l’altro è in svolgimento oggi, giovedì 27 aprile, presso l’I.T.T. E.Majorana.
La proiezione del documentario è seguita dalla presentazione dell’esperienza vissuta dai sei giovani della sezione Milazzo-Messina che hanno partecipato al progetto, a cura della Dott.ssa Gelo (che è stata la responsabile locale per “Diritto ai diritti”), e delle iniziative promosse dall’AIPD sul territorio milazzese.

Questa è la seconda iniziativa dell’AIPD Milazzo-Messina dedicata alla presentazione del film, che segue quella realizzata nello scorso novembre).

L’Italia vince i mondiali FIFDS

La nazionale italiana di calcio a 5 di giocatori con sindrome di Down ha vinto il campionato del mondo che si è svolto dall’8 al 15 aprile scorsi a Viseu.

Sulla pagina facebook della FISDIR il video dei festeggiamenti negli spogliatoi

La Nazionale italiana, che ha pareggiato con il Portogallo nella gara inaugurale, ha poi battuto due volte i messicani (11-3 e 8-2), e vinto la finale contro i padroni di casa per 4-1.
Oltre al titolo mondiale, il primo indetto dalla FIFDS, l’Italia torna dal Portogallo con il miglior portiere (Francesco Leocata) e il miglior marcatore (Luca Magagna).
Complimenti a tutta la squadra!

Giovane argentino con sindrome di Down al campionato della pizza

Un giovane con sindrome di Down parteciperà al campionato mondiale della pizza che si terrà a Parma dall’8 al 10 maggio 2017. Si chiama Mateo ha 22 anni e fa parte del team di cinque persone che rappresenterà l’Argentina. Dallo scorso mese di novembre il ragazzo lavora come assistente di cucina nella pizzeria ‘La Continental’ a Buenos Aires. Una delle gare gastronomiche nella quale si cimenterà sarà la preparazione della pizza in teglia, una delle sue specialità. Oltre a considerare la sua alta professionalità, i colleghi ne sottolineano sopratutto l’atteggiamento positivo capace -raccontano coloro che lavorano con lui- di trasformare in meglio l’ambiente di lavoro. (Fonte West)

Nuovo tirocinio per Nicolas Confaloni, della sezione AIPD Roma

E’ iniziato ieri, 20 aprile 2017, per Nicolas Confaloni un tirocinio finalizzato all’assunzione. Il ragazzo 24enne, protagonista nel 2014 della docu-fiction Hotel 6 stelle insieme ad altri 5 ragazzi con sindrome di Down, lavorerà per sei mesi presso il punto vendita Decathlon Prenestino, alla fine di questo periodo sarà assunto. Il tirocinio, seguito dal servizio di inserimento lavorativo della sezione AIPD di Roma è stato realizzato in collaborazione con il centro per l’impiego di Roma e l’interessamento del direttore di Decathlon Prenestino Emanuele Vagni

Accordo tra AIPD e Jobmetoo per persone con sindrome di Down

COMUNICATO STAMPA AIPD

GRILLO (AIPD): “SODDISFATTI DI QUESTA NUOVA COLLABORAZIONE, UTILE AI NOSTRI FIGLI”

Roma, 20 aprile 2017 – E’ stato siglato un protocollo tra l’Associazione Italiana Persone Down e Jobmetoo, agenzia per il lavoro che si occupa dell’inserimento lavorativo delle categorie protette. L’accordo prevede una collaborazione reciproca che porterà l’AIPD a offrire le proprie competenze sulla disabilità intellettiva permettendo così all’azienda Jobmetoo di conoscere più da vicino la sindrome di Down e all’Associazione Italiana Persone Down di usufruire dei servizi del portale dedicato agli inserimenti lavorativi di categorie protette. Questo aumenterà le possibilità di inserimento lavorativo delle persone con sindrome di Down e farà entrare AIPD nel network Jobmetoo e delle aziende e imprenditori interessati agli inserimenti lavorativi delle persone con disabilità.

“Siamo molto soddisfatti di questa nuova collaborazione – ha affermato Paolo Virgilio Grillo, presidente dell’Associazione Italiana Persone Down – questo protocollo sarà utile ai nostri figli nella ricerca di un lavoro e ci accredita ulteriormente come realtà che fa formazione e che ha una credibilità sul mercato del lavoro”.

Stessa soddisfazione da parte di Daniele Regolo, fondatore di Jobmetoo: “Abbiamo già avuto delle esperienze molto significative in Lombardia con inserimenti di ragazzi con sindrome di Down nelle farmacie del territorio, con questa partnership vogliamo dare un impulso su disabilità generalmente considerate impegnative ma che possono trovare ottime collocazioni lavorative”.

Grillo: “condanniamo maltrattamenti contro alunno con sindrome Down”

L’AIPD condanna fermamente il triste episodio di maltrattamento avvenuto nella scuola media statale di Albano Laziale contro un alunno di prima classe con sindrome di Down. “Esprimiamo massima solidarietà alla famiglia del ragazzo che ha subito questi abusi”, ha affermato Paolo Virgilio Grillo, commentando la notizia di cronaca apparsa sui giornali questa mattina che racconta maltrattamenti e abusi subiti da un ragazzo con sindrome Down dei Castelli in una scuola media statale di Albano Laziale. “Purtroppo è proprio con i bambini con disabilità che il personale incompetente esercita atteggiamenti condannabili quando invece è proprio in questi casi che bisognerebbe attivare strategie educative e tecniche di coinvolgimento tali da attuare realmente il principio dell’inlcusione. Ci auguriamo che da questa brutta storia emergano iniziative per garantire un’adeguata formazione e supervisione non solo per gli insegnanti curriculari e di sostegno, ma anche per il personale che ha il ruolo di assistere nella scuola gli alunni con maggiori difficoltà integrando il lavoro del personale docente. L’Associazione Italiana Persone Down offre fin d’ora la propria collaborazione alla scuola per l’aggiornamento del proprio personale”.

L ‘AIPD sezione dei Castelli Romani – ha sottolineato il presidente della sezione territoriale Domenico Ritorto – è vicina alla famiglia, nostra socia, e la affiancherà perché l’esperienza scolastica del loro ragazzo possa evolvere in modo positivo. Da sempre lavoriamo con i nostri operatori nelle scuole del territorio sia ai GLH sia ai gruppi classe con ragazzi e insegnanti per abbattere i pregiudizi ed i luoghi comuni sulle persone con sindrome Down e per dare loro una corretta informazione sui nostri figli”.

Martedì 11 aprile 2017 a Frosinone incontro su “Inclusione e disabilità”

Si tiene oggi dalle 15.00 alle 19.00  presso l’I.P.S.I.A Anton Giulio Baragaglia di Frosinone l’incontro formativo “Inclusione e disabilità”. L’evento, organizzato dall’istituto scolastico con la collaborazione della ASL della città prevede anche l’intervento di Nicola Tagliani, psicologo dell’Osservatorio scolastico dell’Associazione Italiana Persone Down e del presidente della sezione AIPD Frosinone Cosimo Brunesi

 

 

Decreti delegati sulla “buona scuola”: il Consiglio dei Ministri approva i testi

Il consiglio dei Ministri approva i testi dei decreti delegati sulla “buona scuola”

Il MIUR ha emanato un comunicato stampa per informare che stamattina il Consiglio dei Ministri ha approvato i testi definitivi degli otto decreti delegati previsti dalla legge sulla “buona scuola” (tre dei quali riguardavano l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità).

Dalla inaccettabile stesura iniziale di metà gennaio (vedi precedente news), sembra che i testi approvati abbiano recepito i pareri delle commissioni parlamentari presso le quali FISH (di cui AIPD è socio fondatore) e FAND hanno fatto in questi mesi un grande lavoro di confronto e pressione, affinché fossero innanzitutto eliminati i passi indietro rispetto all’attuale normativa sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità ed inoltre si prevedessero le migliorie tanto auspicate e già indicate dal 2014 nella proposta di legge A.C. n° 2444.
Per una valutazione puntuale dei testi definitivi occorrerà attendere la loro pubblicazione al termine dell’iter burocratico, ma nel testo del comunicato del MIUR si trovano già delle schede di approfondimento sui contenuti dei decreti approvati.

Incontro alla Camera dei Deputati tra associazioni e parlamentari

Dalle 15.00 alle 19.00 oggi pomeriggio, 6 aprile 2017, si tiene un incontro tra il mondo del Terzo Settore e rappresentanti politici dal titolo “Scuola, disabilità e diritti”.
L’evento è organizzato dall’associazione di avvocati per la disabilità Qui Per Voi e vuole essere un momento di incontro e dialogo per evidenziare i problemi e le richieste di intervento, anche normativo, che le associazioni vogliono segnalare alle istituzioni sul tema della disabilità in relazione alla scuola.
Per l’Associazione Italiana Persone Down saranno presenti all’incontro Salvatore Nocera e Nicola Tagliani dell’Osservatorio Scolastico AIPD.

Cinque giorni di seminario orientamento lavoro a Roma

Si tiene dal 9 al 13 aprile 2017 a Roma (presso il Roma Scout Center) il seminario di orientamento al lavoro previsto dal progetto “Lavoratori a 6 stelle“. Saranno 15 le persone con sindrome Down coinvolte, accompagnate da 7 operatori delle 5 sezioni AIPD del Sud Italia partecipanti (Brindisi, Catania, Foggia, Napoli e Reggio Calabria).
Il seminario a Roma è parte del lavoro di orientamento che le sezioni stanno già svolgendo nelle loro sedi da marzo e che porterà all’avvio, nel mese di giugno, delle prime esperienze di tirocinio negli alberghi.
Le giornate toccheranno i temi utili al futuro inserimento nel mondo del lavoro: dai mestieri alla preparazione del curriculum, dalle mansioni ai colloqui di lavoro, alla gestione del salario… E’ inoltre prevista una visita alla “Locanda dei Girasoli” durante la quale sarà intervistato un lavoratore con sindrome di Down  e dove si svolgerà la cena di conclusione delle attività.

A tenere i 5 giorni di seminario sarà Monica Berarducci, responsabile del progetto per AIPD Nazionale e dell’Osservatorio Lavoro, insieme a Francesco Cadelano, Anna Contardi e Andrea Sinno.