Due contratti a tempo determinato con progetto “Lavoriamo in rete”

Samuel Patti e Michele Capraro, due ragazzi con sindrome Down di 25 e 26 anni sono stati assunti con un contratto a tempo determinato di sei mesi presso il ristorante “Ritrovo Diana” a Milazzo gestito da Baldassarre Catalano, un giovane imprenditore siciliano. I due lavoratori, della sezione AIPD Milazzo Messina hanno partecipato lo scorso anno al progetto dell’Associazione italiana Persone Down “Lavoriamo in rete” effettuando uno stage da gennaio a giugno 2016. L’assunzione arriva quindi in continuità con il percorso formativo svolto durante l’anno. I due ragazzi, che hanno un orario part time, lavorano come cameriere e aiuto cuoco.

 

 

Cibo e stili di vita delle persone con sindrome di Down

comunicato stampa
CIBO E STILI DI VITA DELLE PERSONE CON SINDROME DOWN: INDAGINE AIPD RILEVA CHE MANGIANO POCO SANO MA FANNO TANTO SPORT

L’inchiesta realizzata nell’ambito del progetto “Sani e Belli” è stata realizzata su un campione di 149 persone tra i 15 e i 40 anni di 22 città italiane

Roma, 26 novembre 2016 – Mangiano poche verdure, legumi, pesce, cibi integrali e frutta secca, ma fanno molto sport. Questo è quanto emerge da uno studio sulle abitudini alimentari effettuato dall’Associazione Italiana Persone Down su un campione di 149 persone con sindrome Down tra i 15 ed i 40 anni provenienti da 22 sezioni AIPD dal nord al sud della Penisola. L’indagine è il primo step del progetto dell’AIPD “Sani e Belli”, iniziato nel giugno del 2016 e finanziato nell’ambito della legge 383/2000 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che avrà una durata di 14 mesi. Il progetto è realizzato in collaborazione con l’unità operativa Malattie Rare e quella di Medicina dello Sport del Policlinico Gemelli di Roma.

Il 66% degli intervistati dichiara di mangiare pesce solo qualche volta contro il 25% che lo mangia spesso e il 9% che non lo mangia mai; i legumi e la verdura hanno lo stesso trend: per i legumi il 15% dichiara di non mangiarne mai, il 62% qualche volta, il 23% spesso. Le verdure crude (insalata, pomodori, carote ecc) invece non vengono mangiate mai dal 18,2%, qualche volta dal 29,5% e tutti i giorni dal 33%; le verdure cotte invece sono più ‘sfortunate’: il 46,9% degli intervistati le mangia qualche volta, il 24, 2% spesso ma il 18,7% mai. Quali sono invece i cibi più amati? Anche se non assunti spesso i farinacei e i dolci sono i preferiti: la pizza è al primo posto, opzionata dal 92% delle persone con sindrome Down coinvolte nell’indagine, seguita dalle patatine fritte (87,2%) e gelati e torte (84,5%).

Migliori i risultati relativi allo sport: viene praticato dall’85,2% degli intervistati contro un 14,2% che non svolge alcuna attività fisica, il 60% inoltre lo pratica più di una volta a settimana.

“Le persone con sindrome di Down – spiega Anna Contardi, coordinatrice nazionale AIPD e responsabile del progetto – hanno un rischio maggiore di sovrappeso/obesità rispetto alla popolazione generale. Ciò è dovuto a fattori biologici quali, ad esempio, un basso metabolismo basale ed una concentrazione di leptina non normale nel sangue. Tuttavia, le scelte alimentari non corrette e una scarsa attività fisica (fattori ambientali) contribuiscono in maniera significativa all’aumento del rischio di sovrappeso/obesità con conseguenze più gravi sulla loro salute e sulla qualità della vita rispetto alla popolazione generale”. Diventa quindi necessario adottare una strategia che consenta alle persone con sindrome Down di avere un corretto stile di vita, agendo su due livelli: adozione di corrette scelte alimentari e diffusione di pratica regolare di attività motoria”. Obiettivo del progetto AIPD “Sani e Belli” e quindi quello di migliorare la qualità della vita delle persone con sindrome Down adolescenti e adulte con particolare riguardo alla forma fisica. Per questo si creerà un percorso educativo che sarà supportato anche dall’uso di un app per monitorare i propri pasti in modo da promuovere una maggiore consapevolezza delle persone con sindrome Down.

A breve l’indagine verrà aperta a tutte le persone con sindrome Down tra i 18 ed i 40 anni delle sezioni dell’AIPD, con l’obiettivo di raccogliere dei risultati maggiormente rappresentativi e comparare il primo gruppo analizzato con i nuovi aderenti provenienti da territori diversi.

Presentazione Guida al Referendum al I Municipio di Roma

Domani, 29 novembre 2016, alle 16.00 presso l’aula del consiglio del I Municipio di Roma, via della Greca, 5, sarà presentata la Guida al referendum del 4 dicembre ai ragazzi con sindrome Down maggiorenni della sezione AIPD di Roma.

Presenti all’evento Carlotta Leonori, educatrice dell’Associazione Italiana Persone Down che ha redatto la guida, l’assessore alle Politiche Sociali del I Municipio Emiliano Monteverde, il presidente della commissione Politiche Sociali Claudia Santoloce e la presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi. L’incontro è aperto a tutti gli interessati.

Don Ciotti incontra i ragazzi di AIPD Belluno

Comunicato stampa AIPD Belluno:
“Per una fortunata coincidenza il pomeriggio del 14 novembre a Pedavena c’è stato un rapido, ma significativo incontro fra alcuni giovani dell’AIPD Belluno, impegnati nell’attività di decorazione di oggetti in ceramica presso il laboratorio dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Pedavena, e don Luigi Ciotti, fondatore del “Gruppo Abele” e di “Libera”, invitato dalla locale Amministrazione Comunale come “testimonial” nella cerimonia di consegna della Costituzione Italiana ai neo-diciottenni del Comune.
Non si poteva perdere un’occasione simile, e don Ciotti ha accolto ben volentieri la richiesta di un saluto al gruppo di giovani e di alcuni genitori dell’AIPD Belluno, prima di entrare in Sala Silvio Guarnieri per l’incontro col pubblico, comprese alcune classi della Scuola Media, con la cerimonia di consegna della Costituzione ai neo diciottenni. Qui, durante il suo appassionato discorso a tutto campo su mafia e corruzione, studio e conoscenza, relazioni umane e solidarietà ha citato anche i giovani, con sindrome di Down, che aveva appena salutato nel laboratorio di ceramica, definendoli “i nostri maestri di vita”: è stato davvero un messaggio di grande valore, esplicativo dell’art. 3 della nostra Costituzione, quello che inizia così:« Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali di fronte alla legge…»”

L’inclusione scolastica delle persone con disabilità intellettiva tra presente e futuro”

L’AIPD Sezione di Bari organizza per il 29 e 30 novembre 2016 il convegno “L’inclusione scolastica delle persone con disabilità intellettiva tra presente e futuro“.
L’evento è parte delle attività del progetto INVESTIRE PER IL FUTURO della Federazione Le Strade di San Nicola.
Il programma prevede interventi a cura del dott. Nicola Tagliani dell’Osservatorio Scolastico AIPD, il 29 rivolti alle famiglie e il 30 ai docenti. I lavori si svolgeranno dalle ore 17 alle ore 20.

“Linguaggio e Comunicazione nella sindrome di Down dall’infanzia all’età adulta”

L’AIPD Sezione di Roma organizza per sabato 26 novembre 2016, dalle 9 alle 13, presso l’Aula Magna dell’Università Pontificia Salesiana, il seminario “Linguaggio e Comunicazione nella sindrome di Down dall’infanzia all’età adulta“, una panoramica sullo sviluppo comunicativo e linguistico nella persona con sindrome Down, a partire dal periodo precedente alla comparsa del linguaggio nel bambino molto piccolo fino ad arrivare all’età adulta.

Per partecipare ai lavori è richiesta l’iscrizione online.

Nuovi tirocini all’Aqualux di Bardolino per due ragazzi con sindrome Down

Luca e Stefanut sono i due nuovi lavoratori in forze all’Hotel Aqualux SPA & suite Bardolino, I due ragazzi con sindrome Down della sezione AIPD di Belluno, che hanno 30 e 27 anni, lavorano dal 20 novembre all’11 dicembre in cucina e in sala.

La formazione al lavoro, retribuita, prevede anche la presenza di un tutor AIPD che segue i due lavoratori nell’esperienza intensiva di tre settimane. Questo è il secondo tirocinio previsto dalla collaborazione tra AIPD Nazionale e Aqualux siglata all’inizio del 2016. Il protocollo prevede due tirocini l’anno della durata di tre settimane per persone con sindrome Down per un periodo di tre anni. I lavoratori coinvolti saranno quindi in totale 12.

Oggi pomeriggio prima di Maremmamara a Roma

Oggi 21 novembre 2016 alle 17.00 presso l’Hotel de Russie, via del Babuino 9 a Roma, si terrà la prima del film “Maremmara” che ha ricevuto il patrocinio dell’Associazione Italiana Persone Down. La pellicola, del regista Lorenzo Renzi con la partecipazione di Giancarlo Giannini, Barbara Enrichi e Marco Messeri, racconta la storia di una famiglia che vive in un piccolo centro in Toscana. Nel cast anche un bambino con sindrome Down socio dell’AIPD che recita la parte del figlio del protagonista. Sarà presente alla prima il presidente dell’AIPD Paolo Virgilio Grillo. Per maggiori informazioni qui 

“SelfiAMOci” nuovo calendario sezione AIPD Roma

L’AIPD di Roma ha presentato con una conferenza stampa presso la Sala Tevere della Regione Lazio il Calendario 2017 “SelfiAMOci”.
Le immagini, di Mario Vintari, ritrae giovani con sindrome di Down insieme a personaggi famosi (Lino Banfi, Pupo, Ninetto Davoli, Andrea Perroni, Fabio Campoli, Rosanna Lambertucci e Roberta Albanese) ma anche ad amici e compagni di scuola.
Il Calendario sarà disponibile a breve nei punti vendita Emmepiù di Roma e Provincia.

Per maggiori informazioni vai su http://aipdroma.it/selfiamoci-presentato-il-calendario-2017-di-aipd-roma/

Guida al referendum del 4 dicembre 2016

Da oggi è online sul nostro sito il banner “Referendum 4 dicembre 2016, IL TUO VOTO CONTA!
Proseguendo nelle iniziative promosse con il progetto “Diritto ai diritti”, AIPD presenta la nuova guida che intende aiutare le persone con sindrome di Down ad esercitare consapevolmente il proprio diritto di voto.
Ricordiamo infatti che tutte le persone, anche chi ha una disabilità intellettiva e anche chi sia stato interdetto – conserva il proprio diritto di voto; per le informazioni legislative rimandiamo alla scheda n. 9 “Diritto di voto” visibile sul sito AIPD nella pagina “Diritti” e curata dal Telefono D.

Nella pagina dunque è possibile leggere la Guida al referendum, scritta in alta leggibilità; la guida ha l’obiettivo di spiegare, in termini semplici e accessibili, cosa viene chiesto ai cittadini di votare, le conseguenze della vittoria del SI, le conseguenze della vittoria del NO.

QUI il comunicato stampa AIPD sulla Guida.

Nella stessa pagina è poi possibile rispondere ad un breve questionario online, per esprimere un parere sulla effettiva accessibilità della guida.

Anche ANFFAS – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale – ha creato e pubblicato una Guida al Referendum Costituzionale in versione facile da leggere.

“Up e Down: su e giù per sentieri”

Sosteniamo “Up e Down: su è giù per sentieri” con il nostro voto! il termine ultimo è martedì 29 novembre 2016

La Confagricoltura e l’ONLUS Senior bandiscono per l’anno 2016 il concorso “Coltiviamo Agricoltura Sociale” che prevede il riconoscimento di un premio di 50.000 euro da assegnare ad un progetto originale di Agricoltura Sociale: per sostenere la propria iniziativa preferita occorre andare sulla pagina, iscriversi e votare, perchè solo i più votati accederanno alla fase di valutazione.
AIPD di Reggio Calabria partecipa al bando con il progetto “Up e Down: su e giù per sentieri“, promosso insieme alla Comunità sant’Arsenio: l’iniziativa si configura come un’opportunità di grande spessore morale in cui la Comunità sant’Arsenio e AIPD Sezione di Reggio Calabria, si vogliono sperimentare per accrescere lo spettro delle iniziative ad indirizzo sociale a livello locale nell’area reggina, con esperienze altamente gratificanti e significative sotto il profilo della crescita umana e civile.
I percorsi individuati nel progetto permetteranno oltreché una valorizzazione e promozione diretta delle tipicità locali (ambientali, storico-culturali, enogastronomiche), anche una fruizione totale e democratica delle altre e numerose ricchezze presenti nell’area.
Il tema cardine è creare un percorso di valorizzazione delle risorse presenti nell’area reggina attraverso l’offerta di turismo rurale, che non sia limitata e destinata esclusivamente ai fruitori convenzionali, ma aperta e rivolta anche alle persone con disabilità, attenta alle necessità di questi ultimi e fondata su principi inalienabili di democraticità del vivere e del fruire di ambiente, cultura, storia, tradizioni, in modo paritario e avulso da barriere fisiche, mentali e pregiudiziali.
“UP e DOWN: su e giù per sentieri” si configura come un progetto innovativo, lontano dagli stereotipi, che propone nuove forme di promozione del territorio, di valorizzazione dei luoghi e di fruizione democratica delle ricchezze di quest’area: un’esperienza unica e dal profondo valore umano. Fruitori delle attività saranno giovani con sindrome di Down dell’AIPD di Reggio Calabria.

“MAXs – laboratori per l’inserimento lavorativo”

L’AIPD di Caserta promuove, attraverso il progetto “MAXs”, la realizzazione di laboratori tematici per l’inserimento lavorativo territoriale per supportare le persone con sindrome Down e le famiglie attraverso percorsi di orientamento della durata di un anno. L’iniziativa, che prende il via a novembre 2016 e durerà un anno, è finanziata dal Centro Servizi al Volontariato Asso.Vo.Ce di Caserta con il supporto e la collaborazione di Fondazione Adecco, tramite l’agenzia interinale sul territorio.

Il progetto prevede 5 laboratori tematici e coinvolgerà 8 giovani adulti con sindrome di Down con le loro famiglie, seguiti da due operatori specializzati. Ci saranno poi quattro volontari associativi, che oltre a partecipare al laboratorio dedicato, coadiuveranno il lavoro degli operatori.

QUI il comunicato stampa di AIPD Caserta

Gran Galà della Felicità

Mercoledì 16 novembre con inizio alle ore 20,00 a Brindisi presso il Teatro Impero (via De’ Terribile) è in programma la seconda edizione del Gran galà di Cake Design, adesso rinominato “Gran Galà della Felicità”, organizzato e promosso dall’AIPD di Brindisi.
L’evento, che sarà condotto da Ilia D’Arpa e Marcello Biscosi, noti speaker radiofonici di Ciccio Riccio, coinvolgerà estimatori brindisini nella preparazione e decorazione di torte, seguendo il tema, appunto, della “Felicità”. I lavori saranno valutati da una giuria di pasticceri esperti, presieduta dal Cake Designer e Wedding Planner Marco Maggi.

La serata prevede inoltre esibizioni artistiche e una sfilata in abiti da sposa e cerimonia, alla quale parteciperanno anche i ragazzi ed i bambini dell’Associazione. Ospite d’onore Al Bano Carrisi.

A Milazzo presentazione del film “Diritto ai diritti”

Proseguono nel territorio le proiezioni del film “Diritto ai diritti“, realizzato da AIPD, con la regia di Christian Angeli, nell’ambito dell’omonimo progetto finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali ai sensi della legge 383/2000.
Sabato 12 novembre 2016 a Milazzo, organizzata dalla locale sezione AIPD, si terrà la presentazione del documentario e si discuterà del tema della partecipazione attiva delle persone con sindrome di Down con il Sindaco di Milazzo Giovanni Formica e esponenti dell’Assessorato alle Politiche Sociali dei Comuni di Roccalumera e di Milazzo.
Appuntamento alle ore 16,30 al Palazzo D’Amico.

milazzo-12nov2016

3° Convegno nazionale per le famiglie di persone con malattie rare

Si svolgerà a Roma, presso l’hotel Pineta Palace dall’11 al 12 novembre 2016, il Terzo convegno nazionale “Tutto ciò che può aiutare le famiglie ad affrontare, vivere e crescere con una sindrome rara“, organizzato dall’Associazione Sindrome di Rubinstein-Taybi “RTS Una vita speciale onlus” con la collaborazione della fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlicnico di Milano, il policlinico Gemelli di Roma, l’ospedale S.Anna di Como e la cooperativa Arca di Tradate Varese.

Le due giornate di lavori prevedono interventi da parte di famiglie, terapisti, medici, insegnanti e operatori. AIPD sarò presente in due workshop, uno sul tema della sessualità e del dopodinoi (Francesco Cadelano) e uno sul tema degli adempimenti burocratici  dopo il compimento della maggiore età (Andrea Sinno).

A Lubiana e Zagabria l’esperienza AIPD sul lavoro delle persone con sindrome Down

L’esperienza dell’Associazione Italiana Persone Down sull’inclusione al lavoro delle persone con sindrome di Down sarà portata in Europa da Anna Contardi, coordinatrice nazionale AIPD, con la partecipazione a due convegni internazionali:
– giovedì 17 novembre 2016 si terrà a Lubiana (Slovenia) l’VIII “Convegno sul tema del lavoro e della sicurezza sociale per le persone con sindrome di Down e altre disabilità intellettive“, organizzato dalla associazione “Downov sindrom Slovenija” (Associazione per la qualità della vita delle persone con sindrome di Down);
– venerdì 18 novembre 2016 a Zagabria (Croazia) è in programma l’incontro “Il lavoro delle persone con sindrome di Down, esempi di buone pratiche”, organizzato dall’associazione croata “Hrvatska zajednica za down sindrom“.

Corso di formazione per insegnanti di sostegno a Vetralla (VT)

Oggi pomeriggio, 9 novembre 2016, dalle ore 15.00 alle ore 18.00 a Vetralla, presso il Centro di Supporto Territoriale “Alceo Selvi” Centro per le Nuove tecnologie e la didattica dell’inclusione della Provincia di Viterbo si terrà il primo corso di formazione dei docenti specializzati sul sostegno sui temi della disabilità. Per l’Associazione Italiana Persone Down terrà il corso Nicola Tagliani, psicologo dell’Osservatorio Scuola. Il corso è tenuto insieme all’Associazione Italiana Sindrome X Fragile.

Ci saranno altri due incontri il 16 e il 23 novembre. Il titolo dei tre giorni di corso è “Il nuovo docente della scuola inclusiva” – Formazione in servizio dei docenti specializzati sul sostegno sui temi della disabilità, per la promozione di figure di coordinamento”.

Fisher Price, pubblicità con bambina con sindrome Down

Una pubblicità inclusiva quella della marca di giocattoli Fisher Price, che ha lanciato una campagna pubblicitaria per un nuovo prodotto mostrando due bimbi alle prese con i loro giochi: due piccole automobili e un castello. Uno dei bambini che gioca ha la sindrome Down. “Siamo particolarmente soddisfatti di questa pubblicità che mostra come si stiano facendo concreti passi avanti per una reale inclusione delle persone con sindrome Down – afferma Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’Associazione Italiana Persone Down – ci auguriamo di vedere sempre più persone con disabilità rappresentate in normali contesti quotidiani. L’inclusione passa anche attraverso i messaggi pubblicitari”.

Negli Stati Uniti c’è un’organizzazione no profit che si occupa della promozione e dell’integrazione delle persone con disabilità nel mondo dei media e della pubblicità, per mantenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema dei diritti per tutti.

“L’inclusione scolastica degli alunni con sindrome di Down e disabilità intellettive”

Il 7 e 8 novembre 2016 a San Benedetto del Tronto si terrà il corso d’aggiornamento per il personale scolastico
“L’inclusione scolastica degli alunni con sindrome di Down e Disabilità intellettive”. Il corso è organizzato dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Ascoli Piceno e Fermo in collaborazione con la sezione AIPD di San Benedetto del Tronto – Ascoli Piceno e l’AIPD Nazionale; si rivolge a tutto il personale delle scuole di ogni ordine e grado ed è gratuito.

Il corso si svolgerà il 7 e 8 novembre dalle ore 14.30 alle 19 presso l’Auditorium Comunale “G. Tebaldini” di San Benedetto del Tronto (Via Alcide De Gasperi, 120).
Relatore sarà il dott. Nicola Tagliani, psicologo dell’Osservatorio Scolastico dell’AIPD Nazionale.

“Niente alibi. Siamo abili”

In occasione del primo compleanno di attività, la Sezione AIPD di Siracusa organizza l’evento “Niente alibi. Siamo abili“, che si terrà sabato 5 novembre 2016 presso la Sala Borsellino di Palazzo Vermexio, sede storica del Comune di Siracusa.
Parteciperanno Giacomo Mazzariol, autore del libro “Mio fratello rincorre i dinosauri” e Mauro Melgrati insieme al protagonista del cortometraggio “Altrove“, Simone Brescianini. Temi discussi nell’incontro i Siblings (fratelli e sorelle delle persone con disabilità) e l’autonomia possibile.

L’ingresso è gratuito.

Iscrizioni scolastiche, un incontro a Roma per saperne di più

Il passaggio da un ordine di scuola al successivo è un momento particolarmente delicato nella crescita dei bambini e degli adolescenti, affrontarlo consapevolmente aiuta a ridurre l’ansia e le preoccupazioni legate al cambiamento.

Sabato 5 novembre, dalle 9.30 alle 13.30, presso la “Città dell’Altra Economia“, in Largo Dino Frisullo, a Testaccio, si terrà un evento informativo, promosso dal Servizio Scuola di AIPD Roma, sul tema dei passaggi di ordine scolastico, con approfondimenti sugli aspetti normativi ed organizzativi per chi a gennaio 2017 iscriverà il proprio figlio ad un nuovo ordine di scuola.

L’incontro prevede una prima parte a sessione plenaria durante la quale verranno affrontati gli aspetti normativi, ed una seconda parte in cui verranno composti gruppi di lavoro che tratteranno autonomamente i diversi passaggi (materna – scuola primaria, primaria – secondaria di primo grado, secondaria di primo grado – secondaria superiore).

Autonomia una sfida possibile, convegno alla sezione AIPD di Oristano

La sezione AIPD di Oristano ha organizzato per il  3 e 4 novembre 2016 il convegno “Autonomia: una sfida possibile”. L’iniziativa che si svolge nell’ambito del progetto “WorkDownHome”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna vede la partecipazione di Clara Doni, presidente AIPD di Oristano, Massimo Serra, coordinatore AIPD locale e responsabile del progetto, Francesco Cadelano, pedagogista, referente dell’AIPD nazionale per i percorsi di autonomia.

“Il progetto – spiega Clara Doni – tende a promuovere percorsi concreti di Vita Indipendente per persone adulte con Sindrome di Down, a partire dalla costruzione di una rete territoriale estesa e inclusiva. Il Convegno-dibattito rappresenta una occasione di riflessione e confronto sui temi dell’autonomia, nonché di presentazione del progetto nel suo percorso complessivo”. L’evento si tiene al Centro servizi culturali di via Carpaccio, il 3 dalle 15.00 alle 19.00 e il 4 dalle 9.00 alle 12.30.


aipd edsa
aipd fish
aipd fid