WOW ! Wonderful Work arriva a Roma

A Roma il 1° giugno 2016, dalle 8.30 alle 13, presso Villa Pestalozza al Centro Formazione BNL Gruppo BNP Paribas, si terrà l’incontro di formazione del progetto “WOW! Wonderful Work”: l’iniziativa nata con lo scopo di favorire l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale delle persone con sindrome di Down  ha coinvolto diverse associazioni partecipanti alla giornata Agpd onlus, Vivi Down onlus , Capirsi Down Monza Onlus, oltre alle aziende BNL Gruppo BNP Paribas e Trevisearch. Sono partner del progetto: Kasanova, Velp Scientifica, Federfarma e Jobmetoo.
Domani l’AIPD come nuovo partner dell’iniziativa sarà presente con la partecipazione di Monica Berarducci, Responsabile dell’ Osservatorio sul mondo del Lavoro AIPD e con 10 giovani con sdD iscritti al SIL (Servizio Inserimento Lavorativo) e in attesa di lavorare, un operatore e un  tirocinante (tutti membri dell’AIPD sezione di Roma) che durante la giornata di formazione faranno colloqui di orientamento individuali e di gruppo utili per l’inserimento nel mondo del lavoro.

qui il COMUNICATO STAMPA di “WOW! Wonderful Work”

Mostra fotografica dell’AIPD di Belluno:”Uno scatto oltre l’immaginario”

COMUNICATO STAMPA AIPD BELLUNO

LOCANDINA

Belluno 30 maggio 2016- Sabato 28 maggio, presso i locali de Cantiere del Gusto, si è inaugurata la Mostra fotografica “Uno scatto oltre l’immaginario” dell’AIPD di Belluno.

La mostra raccoglie le esperienze di escursioni e fotografie dei ragazzi dell’AIPD Belluno (in qualche occasione anche autori di foto) nelle varie stagioni di un anno di escursioni in vari luoghi della Val Belluna e della montagna bellunese. Tutto è nato dalla collaborazione fra l’Associazione ed il maestro di fotografia Teddy Turchet e dei fotografi della rivista “Il Veses”. Così i giovani , con sindrome di Down, sono stati accompagnati tra le distese di narcisi di Pian di Coltura, in primavera, o in Val di Zoldo, tra Pelmo e Civetta, d’estate, tra i faggi di Zelant o al lago di Vedana e Villa Zasso di Sospirolo d’autunno, con una puntata invernale al lago di Calaita, nel vicino Trentino. Alcuni dei ragazzi hanno saputo applicare gli insegnamenti dei fotografi e, tra le tante belle immagini, qualcuna è anche merito loro.

La Mostra è visitabile fino al 18 giugno 2016 negli orari di apertura del “Cantiere del Gusto (dal martedì al sabato ore 11-14 e 18-22)

Guida alle elezioni amministrative 5 giugno 2016

E’ online sul nostro sito il banner “Elezioni amministrative 5 giugno 2016, IL TUO VOTO CONTA!
Si tratta di una iniziativa realizzata nell’ambito del progetto “Diritto ai diritti” ed è l’ultimo degli strumenti fin qui prodotti da AIPD per permettere alle persone con sindrome di Down di esercitare consapevolmente il proprio diritto di voto (segue a breve distanza di tempo la guida realizzata in occasione del Referendum del 17 aprile scorso).
Ricordiamo che tutte le persone, anche chi ha una disabilità intellettiva e anche chi sia stato interdetto – conserva il proprio diritto di voto; per le informazioni legislative rimandiamo alla scheda n. 9 “Diritto di voto” visibile sul sito AIPD nella pagina “Diritti” e curata dal Telefono D.

Nella pagina dunque è possibile leggere la Guida alle elezioni, scritta in alta leggibilità; la guida ha l’obiettivo di spiegare, in termini semplici e accessibili, cosa viene chiesto ai cittadini di votare, e come indocare sulla scheda le proprie preferenze.

Nella stessa pagina è poi possibile rispondere ad un breve questionario online, per esprimere un parere sulla effettiva accessibilità della guida.

L’Associazione Anima Urbana e l’AIPD di Bari per la bonifica del lungomare

COMUNICATO STAMPA AIPD BARI

Domenica 29 maggio, con inizio alle ore 9,30, l’Associazione Anima Urbana e la Sezione di Bari dell’Associazione Italiana Persone Down, presiedute rispettivamente dal Consigliere Comunale Francesco Giannuzzi e da Maria Gabriella De Napoli hanno realizzato la bonifica del tratto di lungomare a sud di Torre Quetta.
L’attività ha avuto lo scopo di sensibilizzare le famiglie ad utilizzare, promuovere ed incentivare il servizio di raccolta differenziata e coinvolgere nel progetto di Educazione Ambientale soprattutto le nuove generazioni.

 

Un’impresa per il figlio con sindrome di Down

Notizia estratta da Notizie ProVita

La Buona Notizia arriva dalla Cina.  una storia che parla di Vita e di come l’amore materno sia capace di azioni grandi, a dispetto di tutto e di tutti.
Bai Ye ha infatti deciso di tenere il suo bambino con sindrome di Down, Ge Genfu, e di spendere la sua esistenza per lui, nonostante le pressioni socio-culturali la spingessero ad abbandonarlo.
Questa Buona Notizia è particolarmente significativa perché in Cina il 95% dei bambini con sindrome di  Down viene abortito, senza limiti di tempo. Bai Ye rappresenta dunque una felice eccezione.
A quaranta giorni dalla nascita di Ge Genfu, la madre scopre che il figlio ha la sindrome di Down. Dopo aver provato tutte le soluzioni, girando ogni ospedale e diversi templi buddisti, la giovane mamma si è quindi rimboccata le maniche e ha cominciato ad affrontare la quotidianità. Nessun asilo voleva prendere il bambino e, quando lo accettarono, le insegnanti lo lasciavano comunque in disparte. A otto anni, tuttavia, Bai riesce a far iscrivere il figlio a una scuola e a fargli conseguire – dopo nove anni – un diploma.
Passati altri quattro anni nella comunità “La Casa del Sole“, Bai decide di investire tutto su suo figlio. Leggiamo su tempi.it: “Decise di aprire, nel 2013, la Sunshine Factory, una piccola impresa dove far lavorare solo persone con disabilità intellettive. Oggi Genfu produce piccoli oggetti, dalle collane ai dentifrici, per i fornitori degli hotel. Non guadagna granché ma è felice“.

L’immagine è stata presa dal sito Notizie ProVita

ISEE approvato: vecchie riserve e nuove aspettative

La legge di conversione è la n. 89, 26 maggio 2016, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 124 del 28 maggio 2016


comunicato stampa FISH

La Camera ha dunque approvato in via definitiva la conversione con modificazioni del decreto-legge 42/2016. Nel provvedimento – che riguarda in generale il funzionamento del sistema scolastico – è confermato l’articolo (2 sexies) che modifica l’impianto dell’ISEE introdotto su proposta del Governo e già approvato dal Senato.

“Confermiamo tutte le perplessità già espresse dopo l’approvazione a Palazzo Madama, dato che il testo non ha subito alcuna modifica – dichiara Vincenzo Falabella, presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap – Se da un lato le nuove norme accolgono le Sentenze del Consiglio di Stato vietando il computo delle provvidenze assistenziali per disabilità, dall’altro elimina franchigie e la possibilità di detrarre le spese per assistenza effettivamente sostenute dalle famiglie.”

In effetti con le nuove disposizioni le franchigie differenziate per gravità di disabilità e la possibilità di detrarre spese assistenziali sono soppresse e sostituite da una maggiorazione, uguale per tutte le persone con disabilità, delle scale di equivalenza, cioè del divisore che viene usato per il calcolo dell’ISEE.

“Quello che ci restituisce questa legge è uno strumento ancora meno equo e selettivo e che non riconosce appieno il costo della disabilità. Inoltre è uno strumento che crea ancora forti disparità di trattamento”, prosegue Falabella.

“L’unico segnale parzialmente positivo deriva dalla contestuale approvazione di un Ordine del Giorno, presentato dall’Onorevole Margherita Miotto, che impegna il Governo ad indicare tempi certi e tempestivi per la revisione del regolamento ISEE, tenendo conto delle spese di assistenza, della presenza di pluriminorazioni, differenziando l’indicatore a seconda della gravità della disabilità e valorizzando in modo più conveniente i patrimoni accantonati per il ‘dopo di noi’. Ci auguriamo che il Governo rispetti questa indicazione approvata a larga maggioranza dalla Camera. Duole invece che non siano recepite, da parte governativa, indicazioni a favore dei minori con disabilità (esclusi dalla possibilità di redigere un ISEE ridotto) e di valorizzazione del lavoro dei caregiver familiari.”

Sui contenuti di questo Ordine del Giorno FISH investe nuove aspettative per una più razionale modificazione dell’ISEE ed è proprio su questo processo che la Federazione lancia la sua disponibilità, ma anche la sua sfida al Governo.

QUI l’analisi di HANDYLEX sul contenuto dell’articolo inserito nel decreto legge e gli effetti

Pubblicato il Bilancio sociale firmato AIPD Nazionale

È online il nuovo Bilancio Sociale 2015 realizzato dall’AIPD Nazionale. Il Bilancio è volto a raccontare le attività, i servizi e i progetti realizzati dall’ Associazione nel corso del 2015.
La versione approfondita è online e scaricabile QUI nella pagina dedicata in “Chi Siamo“, nella versione ”testo lungo”. La versione ad alta leggibilità è invece disponibile nella stessa pagina ma nella versione “Testo facile”.

Tornano a casa ancora più desiderosi di “contare” i partecipanti di #DirittoaiDiritti

COMUNICATO STAMPA

Roma, 26 Maggio 2016- Si è appena conclusa la 4°e ultima giornata del seminario conclusivo di ”Diritto ai Diritti a cui hanno partecipato 17 delegazioni di persone con sindrome di Down dal Veneto alla Sicilia. Il progetto promosso dall’ Associazione Italiana Persone Down Nazionale è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
A seguito del seminario svoltosi nella giornata di ieri 25 maggio 2016 sull’ “Essere Adulto” presentato da Anna Contardi, Coordinatrice Nazionale dell’AIPD e dell’intervento di Vittorio Alvino, Presidente di Openpolis, sulla “Cittadinanza attiva”, oggi i partecipanti hanno approfondito il tema dell’adultità, affrontando l’argomento da più angolazioni: cosa fa un adulto nel tempo libero, l’amicizia, il lavoro e la vita indipendente.
Sempre in questo processo di consapevolezza è stata significativa la visita organizzata con IRSIFAR alla “Casa della Memoria e della Storia” dove l’incontro con la Storia ha promosso la riflessione sulle proprie esperienze in relazione al concetto di Ricordo e Storia – dice Martina: “I racconti di mia nonna sono la storia”.
Nel pomeriggio 3 delegati hanno partecipato alla registrazione di una trasmissione su Radio Radicale con gli On. Giulia di Vita (Movimento 5 Stelle), Andrea Romano (PD), Walter Rizzetto (Fratelli d’Italia).
Sono stati giorni impegnativi per le 17 delegazioni, giornate di crescita e di incontri che hanno aumentato il desiderio di partecipare nei loro territori. La delegazione di Mantova ha incontrato l’On. Marco Carra (PD) che dopo aver visto il gruppo alla Camera ha voluto parlare con loro.
Una delle giovani con sindrome di Down ha espresso un sentito ringraziamento al Presidente Mattarella per aver ricordato l’AIPD durante la Giornata Nazionale delle persone con disabilità intellettiva, al Quirinale, il 30 marzo 2016. Paolo di Mantova e Renata di Bari, dopo la visita alla Camera dei deputati, hanno sottolineato il loro desiderio di vedere i Parlamentari discutere di meno e ascoltarsi l’un l’altro dialogando di più. Speriamo che la loro voce arrivi forte come il loro desiderio di partecipare. E proprio per favorire la partecipazione delle persone con sdD alle prossime elezioni amministrative il sito dell’associazione offre una guida semplice al voto.

 

“Diritto ai Diritti”, concluse la 2° e 3° giornata

#DirittoaiDiritti: “Avere una casa e un lavoro sono i nostri diritti”
Stanno proseguendo le attività che vede coinvolta la delegazione dei partecipanti al progetto “Diritto ai Diritti” impegnata nell’incontro a Roma del 23-26 maggio 2016.
Durante la giornata di ieri, martedì 24 maggio, i giovani partecipanti hanno approfondito il tema di come formarsi un’opinione personale sul voto e hanno discusso quanto sia importante andare a votare; si è stato parlato di associazionismo e sindacati, del tema della delega e della rappresentanza. Successivamente ognuno ha raccontato la sua esperienza lavorativa e in merito a questo una delle giovani ragazze con sdD ha espresso un sentito ringraziamento al Presidente Mattarella riguardo al discorso letto da lui stesso, durante la Giornata Mondiale della disabilità presso la Camera del Senato, il 30 marzo 2016.
Infine i ragazzi hanno parlato della “DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI” affermando che “Avere una casa e un lavoro sono i nostri diritti”.
La prima parte della giornata si è conclusa con un quiz finale su tutto ciò di cui si è discusso nella prima parte della mattinata.

Nel pomeriggio i ragazzi delle 17 sezioni, nel corso della visita alla Camera dei Deputati a Montecitorio hanno avuto un incontro con l’On. Khalid Chaouki, che dopo averli accolti ha risposto alle domande che gli avevano preparato: “che ruolo ha, che incarico e che mansioni?”, “perchè i politici parlano veloci e usano parole difficili?”, “è sempre stato coerente con le sue idee e quelle del partito?”, “un disabile può diventare deputato?”. Nel corso della visita la delegazione ha anche assistito per alcuni minuti alla seduta in corso alla Camera dalle logge che si affacciano sull’Aula.

Oggi, mercoledì 25 maggio si è tenuto un incontro presso la Casa internazionale delle Donne con Anna Contardi, coordinatrice Nazionale AIPD e Vittorio Alvino Presidente di Openpolis, durante il quale si sono affrontati i temi dell’essere adulto e della cittadinanza attiva. Alvino ha proposto ai ragazzi un quiz nel quale sono state poste domande su diverse problematiche esistenti nei vari comuni e affermato “La politica deve essere facile e comprensibile perché è un diritto di tutti ed è giusto che tutti partecipino alla vita politica, confrontarsi chiedere spiegazioni se non si comprende, e trovare coi politici valide soluzioni per migliorare la vita di tutti”, per questo ”La politica è un libro che va letto piano” dice Giulia.
Nella terza e ultima parte della giornata i ragazzi si sono cimentati in un gioco che approfondisce in maniera pratica il tema di essere adulti, affrontando i temi de il tempo libero, l’amicizia, il lavoro e la vita indipendente.

Domani sarà l’ultima tappa del soggiorno romano e i giovani visiteranno la “Casa della Memoria” e interverranno a Radio Radicale.

La foto in homepage è di proprietà di Silvia De Marchi

Assegnata la 2° borsa lavoro AIPD-Fondazione Adecco-Barclay Bank

Dopo quella conferita nei mesi scorsi a Marino Cusimano dell’AIPD di Termni Imerese, assegnata la seconda borsa-lavoro ad Elia Bazzocchi, giovane con sindrome di Down della sezione AIPD di Ravenna; è la seconda delle quattro borse lavoro di € 1.200 previste nell’ambito della collaborazione stipulata con la Fondazione Adecco per le Pari Opportunità (progetto “Youth&Future” – Barclays Bank).
Per accedere alla borsa ed arricchire le proprie competenze in ambito lavorativo, Elia ha partecipato al seminario di orientamento al lavoro organizzato da AIPD nazionale lo scorso novembre. Attualmente sta effettuando un tirocinio di 6 mesi presso il Centro Sportivo Tre Laghi Acquae Sport Center, dove si occupa del front office e back office presso il punto di ricezione clienti, della segreteria e del ripristino e controllo delle attrezzature sportive prima e durante l’avvio dei corsi.

Sono ancora disponibili 2 borse da € 1.200 ciascuna cui possono accedere le sezioni AIPD che hanno partecipato al seminario dello scorso novembre 2015, il termine ultimo per l’assegnazione delle stesse è il 30 settembre 2016.

CRITERI DI ACCESSO
1) Partecipazione al seminario AIPD di orientamento al lavoro realizzato dal 9 al 12 novembre 2015 al Roma Scout Center;
2) Età massima: 35 anni;
3) Avvio di un tirocinio formativo e di orientamento oppure inserimento/reinserimento oppure orientamento e formazione ai sensi della 68/99 (si rimanda alla normativa nazionale e regionale in materia) con le seguenti caratteristiche:
– regolare Convenzione con un ente proponente e polizza assicurativa (infortuni e responsabilità civile)
– durata minima 3 mesi
– impegno orario minimo: 20 ore a settimana
– avvio entro settembre 2016
A parità di requisiti verranno privilegiati i tirocini in cui non è prevista un’indennità.

“Diritto ai diritti”, conclusa la prima giornata

#DirittoaiDiritti: abbiamo imparato a scegliere liberamente
Conclusa la prima giornata di lavoro dell’incontro realizzato nell’ambito del progetto ”Diritto ai Diritti”, promosso da AIPD, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che vede la partecipazione di 17 delegazioni di persone con sindrome di Down dal Veneto alla Sicilia.

Nel report sul lavoro fin qui svolto, presentato dalle delegazioni emerge la scoperta di nuove conoscenze dalle parole della politica a come esercitare la rappresentanza.
Moltissimi gli incontri avuti sul territorio con istituzioni e sindacati, dal Sindaco di Mantova Mattia Palazzi al Consigliere Anaclerio di Bari, al Sindaco di Pedavena, Milazzo, Termini Imerese e altri.
Il desiderio di continuare a partecipare si esprime nelle affermazioni dei giovani partecipanti: ”Andrò a votare anche se non ci andranno i miei genitori”, “Chiederò che venga rispettato il mio diritto al lavoro, a una casa”, “Continuerò a chiedere di incontrare i politici della mia città”. Matteo di Marca Trevigiana ha chiesto un minuto di silenzio per Marco Pannella.
Nei prossimi giorni ancora confronti, nel pomeriggio di oggi la visita alla Camera dei Deputati con l’On. Khalid Chaouki, poi la visita alla Casa della Memoria e una trasmissione con Radio Radicale.

34 persone con sindrome di Down, a Roma, si incontrano sulla politica

COMUNICATO STAMPA

“Essere cittadini attivi, consapevoli dei propri diritti e delle proprie responsabilità, è il modo migliore per dimostrare che anche una persona con sindrome di Down può diventare adulta ” afferma Carlotta Leonori Responsabile del progetto “Diritto ai Diritti”, finanziato dal Ministero  del Lavoro, della salute e delle Politiche Sociali, ai sensi della legge n. 383/2000,art. 12, comma 3, lettera f, anno 2014.

Dal  23 al 26 maggio 2016, una rappresentanza dei partecipanti al progetto “Diritto ai Diritti” dell’Associazione Italiana Persone Down si incontreranno a Roma in occasione del seminario conclusivo dell’iniziativa ospitati dalla Casa Internazionale delle Donne.
Obiettivo del progetto è promuovere la partecipazione attiva alla vita sociale e politica di adulti con sindrome di Down. 17 le città di provenienza dei cittadini con sindrome di Down: Arezzo, Bari, Belluno, Caserta, Catanzaro, Latina, Mantova, Treviso, Messina, Oristano, Pisa, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Termini Imerese, Venezia e Versilia.
I partecipanti  saranno coinvolti in quattro intense giornate di attività e incontri: per cominciare il 23 maggio assisteranno alla presentazione dei risultati raggiunti durante gli incontri locali di formazione nei quali si sono confrontati con i temi della politica, anche attraverso incontri politici locali e dibattiti. Nella seconda giornata, il 24 maggio,  accolti dal Deputato Khalid Chaouki visiteranno la Camera dei Deputati; il 25 maggio 2016, dopo l’intervento di Anna Contardi, coordinatrice Nazionale dell’AIPD e Vittorio Alvino Presidente di Openpolis sui temi dell’essere adulto e della cittadinanza attiva, i partecipanti, suddivisi in gruppi di lavoro, approfondiranno le tematiche affrontate in mattinata. Il 26 maggio 2016, infine, visiteranno la “Casa della Memoria e della Storia del 900” ed una delegazione parteciperà alla registrazione di una trasmissione radiofonica che andrà in onda su Radio Radicale.
“Siamo certi che grazie anche al contributo di questi cittadini “speciali” potremo costruire una società migliore per tutti” afferma Paolo Grillo, Presidente dell’Associazione Italiana Persone Down.

In arrivo il seminario dell’AIPD di Roma all’Università Cattolica

LOCANDINA

PROGRAMMA
Il 28 maggio 2016, dalle  9.30 alle 14.00, presso l’ Università Cattolica del Sacro Cuore al Polo Didattico Giovanni XXIII,  si terrà il seminario “Le persone con sindrome di Down adulte: quali prospettive verso l’invecchiamento?” rivolto a operatori e famiglie e organizzato dall’AIPD di Roma con Fondazione Verso il Futuro insieme al  Centro Medicina Invecchiamento, Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli. Durante l’incontro si parlerà degli aspetti socio-sanitari che riguardano le persone con sindrome di Down in età adulta: esperti medici del CEMI parleranno della tematica dell’invecchiamento sulla sindrome di Down da un punto di vista clinico e gli operatori della sezione di Roma AIPD interverranno per portare la loro testimonianza.

 

Convegno “AIPD Napoli: primi passi verso l’inclusione”

LOCANDINA AIPD NAPOLI

Presso il Maschio Angioino, per la giornata del 28 maggio 2016, l’AIPD di Napoli ha organizzato il convegno  “AIPD Napoli: primi passi verso l’inclusione” dalle ore 9.00 alle ore 14.00, dedicato a famiglie, scuole, servizi sociosanitari, associazioni e operatori attivi sul territorio. Durante l’incontro si affronterà il tema dell’inclusione scolastica: si parlerà delle ultime normative in vigore tra le quali la “Buona Scuola” spiegata e approfondita da Salvatore Nocera Responsabile dell’area normativo-giuridica dell’Osservatorio sull’integrazione scolastica dell’AIPD Nazionale, dei risultati raggiunti  alla fine del percorso di formazione realizzato dalle scuole di Cercola, Ponticelli, San Giovanni e Caserta “Tutti insieme appassionatamente. La collaborazione tra scuola e famiglia per realizzare l’inclusione scolastica”. Altri temi che saranno trattati: la sindrome di Down da un punto di vista genetico e neurobiologico, il ruolo dei servizi territoriali sul piano degli interventi riabilitativi e terapeutici e alcuni dei ragazzi con sdD dell’Associazione racconteranno la loro esperienza nell’ambito del tema sull’inserimento lavorativo.

Incontro “Questioni legislative, previdenziali e assistenziali”

Domenica 22 maggio 2016, al Centro Pastorale Beata Giovanna Parrocchia San Marco di Rovereto si svolgerà un incontro di formazione per operatori e famiglie organizzato da AIPD Trentino: durante questa giornata saranno affrontate diverse tematiche tra le quali  la legge 104, gli inserimenti lavorativi e la pensione delle persone con sindrome di Down. Saranno presenti Andrea Sinno del Telefono D (servizio di consulenza sulla sindrome di Down), Loris Montagner direttore del Patronato ACLI di Trento e Simona Casale Patronato ACLI di Trento.

In America una mostra sulla sindrome di Down

A New York da sabato 7 maggio 2016 e fino alla fine dell’anno è aperta la mostra dedicata alla sindrome di Down: presso il Museum of Disability History, si potranno vedere, grazie a un’installazione temporanea, le opere di fotografi, pittori e scrittori, con sdD. Durante l’evento parteciperà anche Madeline Stuart  la modella di diciannove anni con sindrome di down più conosciuta del momento. Un evento questo per abbattere pregiudizi sulla sindrome di Down, con lo scopo anche attraverso  documenti della storia medica, di fornire una più ampia visione della realtà.

Bed&Care porta il turismo accessibile ad Exposanità

COMUNICATO STAMPA di Bed&Care

Programma Workshop ExpoSanità
Il 18 maggio a Bologna, in occasione di Exposanità, si parlerà di turismo accessibile, una forza che nel 2011 è stata capace di muovere 60 Milioni di viaggiatori generando un valore aggiunto di 150 Miliardi di Euro e dando lavoro a 4,2 milioni di persone. Un settore importante e in crescita che rappresenta un’opportunità, non solo per gli operatori turistici, ma anche, e soprattutto, per le aziende che lavorano nel settore dell’assistenza ad anziani e disabili.
Sono questi i temi che verranno affrontati durante il workshop
, organizzato da Bed&Care.

In questo evento, abbiamo voluto riunire insieme aziende che lavorano nel settore dell’assistenza e tour operator con l’obiettivo di mettere in luce come, attraverso l’integrazione tra settore turistico e servizi di assistenza sia possibile creare delle sinergie positive che consentano alle imprese di aumentare il fatturato contribuendo, allo stesso tempo, a rendere l’offerta turistica esistente più fruibile per i viaggiatori con bisogni specifici.” Afferma Pier Fabrizio Salberini – Amministratore Unico di Bed&Care.
La strada per sfruttare appieno questa opportunità passa attraverso la creazione di strumenti che consentano a terzo settore e settore turistico di comunicare e collaborare in modo sistematico ed efficiente. La piattaforma proposta da Bed&Care, che sarà on-line per fine maggio, nasce appositamente per rispondere a questa esigenza.” Aggiunge Serena Stefanoni, co-fondatrice di Bed&Care.
Come progetto assistenza siamo convinti che il confort e la fruibilità della vacanza dipendono tanto dalla presenza di spazi e luoghi accessibili, quanto dalla possibilità di beneficiare di una rete, ampia ed affidabile, di professionisti e di servizi capaci di fornire assistenza al turista durante il viaggio, per questo come Progetto Assistenza abbiamo scelto di aderire a questo network” afferma Giorgio Matteucci– Vice-Presidente di Progetto assistenza.
Durante il workshop sono previsti anche gli interventi di Mario Walter Rizzo, Presidente di Ital Assistance e di Luigi Passetto Responsabile del Turismo Accessibile per A.n.g.l.a.t., Titolare di LP TOUR e Fondatore di Easy Hotel Planet e soprattutto,uno dei massimi esperti italiani nel settore del turismo accessibile.

Info Evento: ore: 11:30 – 13:30, Sala MAMELI – Pad. 22 corsia C, al Quartiere Fieristico di Bologna

 

Musica e solidarietà per l’AIPD di Bergamo

Stasera 13 Maggio alle ore 20.30, il Lions Club Bergamo San Marco insieme all’AIPD di Bergamo col patrocinio della Provincia, del Comune, della Camera di Commercio Bergamo, di Turismo Bergamo organizzeranno la quinta edizione di “Musica e solidarietà: alla sala Greppi il concerto di Mina e Jazz”.
Durante la serata, quindi, si esibirà il Quartetto Jazz composto da Silvia Aprile, Bruno Santori, Fabio Crespiatico e dal Stefano Bertoli, che reinterpreterà i brani più famosi di Mina e alcune canzoni molto conosciute a livello internazionale musicale. La serata sarà sostenuta da Azimut come sponsor principale e da VinService, Telco automazioni industriali e Boniforti Impianti.
L’evento è stato ideato con lo scopo di devolvere  il ricavato della serata al progetto “Lavoratori in Corso” alla sezione di Bergamo che attraverso stage formativi aiuta l’inserimento lavorativo delle persone con sdD.
Un bel traguardo raggiunto da AIPD Bergamo che si impegna per incrementare il numero dei lavoratori con sdD: sono stati avviati infatti 10 tirocini, di cui 5 con proroghe ancora in corso, 2 conclusi, 1 con assunzione a tempo indeterminato; 2 tirocini sono in corso: il primo formativo l’altro con finalità di inserimento lavorativo c/o azienda del territorio.

Come afferma la Presidente della sezione di Bergamo: “Il 2015-2016 è stato un anno molto importante e impegnativo. Sono stati raggiunti obiettivi importanti che, ma non è l’arrivo bensì l’inizio: siamo soddisfatti dei risultati e anche se non tutti sono stati ancora assunti siamo felici che i ragazzi vivano un’esperienza formativa.”

 

Incontro dei referenti scolastici delle sezioni AIPD

Oggi pomeriggio e domani mattina, presso il Centro Congressi Villa Aurelia, a Roma, si terrà il secondo seminario dei referenti scolastici delle sezioni, organizzato dall’Osservatorio scolastico AIPD Nazionale, nell’ambito del progetto “Fare rete per un’inclusione scolastica di qualità“, finanziato dalla Tavola Valdese.
Durante il seminario si discuterà delle possibili azioni di sensibilizzazione nelle scuole, affrontando il tema della diversità di ciascuno e in particolare degli alunni con sindrome di Down: si parlerà di come rendere fruibili, alle scuole interessate, suggerimenti e materiali utili, con lo scopo da parte dell’AIPD di realizzare anche un’apposita sezione del nostro sito che tratta i temi sopra citati.
Parteciperanno all’ incontro Nicola Tagliani, Paola Gherardini, responsabili dell’Osservatorio scolastico dell’Area Psicopedagogica Nazionale e l’Avvocato Nocera responsabile del Settore Legale che darà gli ultimi aggiornamenti sulla normativa dell’inclusione scolastica e risponderà alle domande dei partecipanti.
Saranno presenti le seguenti sezioni: BellunoBrindisiCampobassoCastelli RomaniFoggiaMantovaNapoliPotenzaPrato, Ravenna, Termini ImereseRoma.

I ragazzi dell’AIPD di Foggia, Roma e Viterbo a Barcellona

Dal 14 maggio al 5 giugno 2016 Antonello e Martina della sezione di Foggia, Fabiana dell’ AIPD di Viterbo e Ilaria della sezione di Roma, accompagnati da due educatori, partiranno per Barcellona per svolgere un’esperienza di lavoro di tre settimane, nel settore alberghiero, presso l’ostello Inout, per il progetto “Fuga di braccia e di cervelli”, finanziato dal programma comunitario Erasmus Plus nell’ambito dell’azione Ka1 Learning Mobility of Individuals (Mobilità ai fini di apprendimento).

 

“TUT ALDRIT” – Storie di seggiolai delle Dolomiti

COMUNICATO STAMPA DI AIPD BELLUNO

Venerdì 13 maggio alle ore 20.30 presso la Sala Convegni della Biblioteca di S. Giustina Bellunese ci sarà un incontro culturale, ideato da AIPD di Belluno insieme a Enrico Stalliviere, un artigiano che ha deciso di raccontare la sua storia di seggiolaio, scrivendo libri. Enrico ha conosciuto l’AIPD durante una delle presentazioni del suo libro, decidendo di trasmettere le sue conoscenze di seggiolaio ai ragazzi della sezione locale, partecipando così al progetto dell’Associazione “Mercato dei Saperi”. In questa occasione Enrico Stalliviere, che presenterà il suo secondo libro “Tut aldrit”, ha proposto all’AIPD di promuovere una raccolta fondi, attraverso la presentazione stessa dei racconti. Durante l’evento saranno letti e interpretati alcuni brani del libro da Francesco Padovani, responsabile della Biblioteca Comunale di Pedavena; Giuseppe Cecchin suonerà con l’organetto musiche da cortile.
L’evento è stato reso possibile  grazie all’Amministrazione e la Biblioteca Comunale di S.Giustina di Belluno.

“Mio fratello rincorre i dinosauri”

È uscito in libreria il romanzo di formazione di Giacomo Mazzariol  “Mio fratello rincorre i dinosauri” ideatore del video Simple Interview, realizzato insieme al fratello Giovanni nato con la sindrome di Down.
Nel libro Giacomo racconta la sua storia: dall’annuncio dell’arrivo del fratello Giovanni e l’entusiasmo di giocare con lui, alla consapevolezza, durante l’adolescenza che Giovanni ha un cromosoma in più che lo rende speciale.

 

 

 

 

In arrivo la Mostra “I colori di Pègaso”

INVITO MOSTRA

LOCANDINA

L’Istituto Superiore di Sanità, il Centro Nazionale Malattie Rare e la MatEr- Movie, Art, Technologies & Research, presso “Loft Gallery Spazio MatEr” presentano dal 6 al 20 maggio 2016  la mostra “I colori di Pègaso” curata da Ilaria Sergi ed Emilia Orlando, durante la quale saranno esposte alcune opere delle otto edizioni del Concorso artistico-letterario “Il Volo di Pegaso”: l’evento ha l’obiettivo di raccontare le malattie rare attraverso arte e scienza. Si può visitare la mostra dal martedì al sabato dalle 15,30 alle 19,30 o su appuntamento ed è a ingresso gratuito.
Il 6 maggio per l’inaugurazione dell’evento, Domenica Taruscio Dirigente di ricerca introdurrà l’evento con l’esibizione teatrale dell’attrice Elisabetta De Vito candidata ai David di Donatello, in “Giulia” di Mirella Taranto; suonerà il pianoforte Marta Conforti e Elisa Cospiti della Scuola S. Ganassi di Roma.

L’ingresso all’inaugurazione è libero, ma è necessaria la prenotazione, inviando un’e-mail a: info@mat-er.com entro il 4 maggio 2016. 

Per maggiori informazioni cliccare QUI

La banda “Rulli Frulli” il 1° maggio a Roma

La banda “Rulli Frulli” arriva da Mirandola, in provincia di Modena, ha aperto il Concertone del 1° maggio 2016 a Piazza San Giovanni a Roma, suonando davanti migliaia di persone. Un progetto sperimentale che mette insieme circa 70 giovani con disabilità che usano strumenti nati dal riutilizzo creativo dei materiali di recupero.
La banda nasce da un’idea di Federico Alberghini all’interno della Fondazione Scuola di musica C. e G. Andreoli di Mirandola ed è patrocinata dalla Regione Emilia Romagna.

Conferenza stampa per l’AIPD di Bari

COMUNICATO STAMPA AIPD DI BARI

IL 4 Maggio 2016 alle 10.30, presso la sala Giunta del Comune di Bari, l’AIPD della sezione locale terrà una conferenza stampa per parlare degli ultimi traguardi raggiunti dal progetto “Lavoriamo in rete“finanziato dalla Fondazione Con il Sud e per conoscere le altre esperienze realizzate con Garanzia Giovani. Durante l’incontro saranno presenti l’Assessore al Lavoro e alle Politiche Giovanili, Paola Romano, i giovani che hanno svolto il percorso di formazione, i datori di lavoro, IKEA, Bacio di Latte, Socialia, i rappresentanti IFOA e ATS che ha stipulato convenzioni e progetti per Garanzia Giovani. Grazie a “Lavoriamo in rete” ideato da AIPD Nazionale per i territori del sud e alla sensibilizzazione effettuata, c’è stata una ricaduta positiva perchè sono stati coinvolti nel percorso di formazione tre giovani con sindrome di Down e un operatore.

 

9 Maggio 2016 – “Giornata Mondiale della Lentezza”

Il 9 maggio 2016 ci sarà la 10° Edizione dellaGiornata Mondiale della Lentezzae per questo evento l’AIPD invita tutti a fare una mezz’ora di passeggiata con chi si ama, seguendo l’esempio delle persone con sindrome di Down. In occasione di questa Giornata l’AIPD ha realizzato il video “Goditi ogni momento della tua vita. Loro, ci insegnano a farlo” per condividere la voglia di fermarsi e vivere il presente.

L’AIPD di Mantova al Consiglio Comunale

Dopo il precedente incontro di preparazione tenutosi col sindaco di Mantova, Mattia Palazzi durante il quale i ragazzi hanno approfondito cos’è e come si svolge una seduta consiliare, lo scorso 28 aprile 2016 presso il Consiglio Comunale di Mantova, i ragazzi dell’AIPD locale per la prima volta hanno simulato una seduta consiliare, nell’ambito del progetto “Diritto ai Diritti” volto a promuovere la partecipazione attiva alla vita sociale di adulti con sindrome di Down.
Presenti all’appuntamento l’Assessore al Welfare Andrea Caprini, il Presidente del Consiglio Comunale di Mantova, Massimo Allegretti,  i consiglieri Comunali, Pierluigi Bashieri, Paola Radaelli e Sabrina Bottardi.
Durante l’incontro i 12 giovani della sezione si sono suddivisi in 2 gruppi, ovvero Maggioranza e Opposizione e hanno proposto ai Consiglieri Comunali alcuni temi da affrontare: l’argomento più apprezzato è stato il problema del trasporto pubblico serale, dopo le 20. È stato importante l’approccio che ogni ragazzo ha avuto rispetto alla tematica e alle figure politiche di riferimento, proprio perchè lo scopo di questo incontro era far comprendere e approfondire meglio la prassi della politica attraverso il reale confronto con le Istituzioni. A fine seduta i giovani dell’ATL di Mantova con gli operatori Riccardo Bonfà, Nicola Cenzato e Sara Telasi, insieme all’Assessore hanno festeggiato questo incontro con un aperitivo.

L’AIPD di Mantova  ringrazia l’amministrazione comunale e le figure politiche per la massima disponibilità nell’aver organizzato e partecipato a questo incontro, non semplice in special modo per la coordinazione degli impegni di tutti.

Nell’ambito del progetto Diritto ai Diritti partecipano le sezioni di Arezzo, Bari, Belluno, Caserta, Catanzaro, Latina, Mantova, Marca Trevigiana, Milazzo – Messina, Oristano, Pisa, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Termini Imerese, Venezia – Mestre e Versilia.
Per maggiori informazioni potete visitare la pagina facebook del  progetto