Conclusa la campagna di SMS solidale AIPD

Dal 13 al 19 dicembre è stata attiva la campagna di sms solidali a favore di AIPD.
Grazie a tutti coloro che hanno donato!
I fondi saranno utilizzati per i progetti finalizzati a sostenere gli inserimenti al lavoro delle persone con sindrome di Down. La campagna è stata pubblicizzata all’interno della quinta e sesta puntata della docu-fiction di Rai Tre “Hotel 6 stelle” e attraverso i canali social di AIPD.
Prossimamente vi comunicheremo gli sviluppi di questa campagna che non a caso è stata collegata alla trasmissione Rai, grazie alla quale molti datori di lavoro si sono offerti per promuovere inserimenti lavorativi a giovani con sindrome di Down.
Vi abbiamo già informato circa quanto è successo dopo la fine della prima edizione di Hotel 6 stelle, presto vi faremo sapere cosa è successo e sta succedendo dopo la messa in onda della seconda serie.

Il lavoro di AIPD ovviamente prosegue e dunque rinnoviamo a tutti i potenziali datori di lavoro interessati ad assumere persone con sindrome di Down o promuoverne tirocini presso le loro aziende, l’invito a contattare l’Osservatorio sul mondo del lavoro AIPD (monicaberarducci@aipd.it).

Hotel 6 stelle: online la sesta e ultima puntata

Con la puntata andata in onda lo scorso 19 dicembre si è conclusa la seconda edizione di Hotel 6 stelle.
E come per la prima serie, Rai Tre ha deciso di proporre una puntata speciale che andrà in onda, sempre in seconda serata, domenica 4 gennaio 2015.

Tutte le puntate sono ancora online sul sito rai.tv (vedi qui la quinta, quarta, terza, seconda e prima).

Qui sotto la sesta puntata:

Filastrocca di ciò che non sei

da https://it-it.facebook.com/tognolini.b
… una mamma mi ha chiesto una filastrocca per il suo figlio che andava alle medie, per aiutarla a dirgli che forse lì sarebbe stato trattato in modo diverso, perché è diverso, perché ha la sindrome di Down. Era spaventata, povera anima. Io non son riuscito a scriverla per lui, l’ho scritta per lei. Ne è stata felice.

FILASTROCCA DI CIÒ CHE NON SEI

Tu non sei abile
Però sei nobile
Tu non sei abile
Però sei buono

E tutti gli abili
Che sono simili
Neanche lo sanno
Cosa non sono

Tu non sei abile
Tu non sei simile
Però sei unico
E sai perché?

Perché anche gli abili
Perché anche i simili
Perché anche i fulmini
Non sono te

Tu sei mio figlio
Con doppio nodo
Mai con nessuno
Ti scambierei

Perché ti voglio
Allo stesso modo
Per ciò che sei
E ciò che non sei

Premio Laurentum 2014

Lo scorso 1 dicembre si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Laurentum, storica rassegna dedicata alla poesia.
Tra i premiati anche Francesca Porcelli, persona con sindrome di Down, autrice di poesie che così ha espresso la sua passione: “Mi piace tanto scrivere perchè così posso comunicare liberamente e spontaneamente quello che ho nel cuore. Scrivere rappresenta il rifugio in cui mi rilasso e posso manifestare i miei sentimenti”.

Ecco una delle sue poesie, usate da AIPD nel suo Bilancio Sociale:
Stelle e lucciole illuminano la notte
sarebbe belo che ciascuno di noi avesse sempre in tasca
se non una stella almeno una lucciola
per rischiarare i imomenti bui della vita

Hotel 6 stelle: venerdì 19 dicembre l’ultima puntata

Hotel 6 stelle è arrivato al termine! Venerdì 19 dicembre andrà in onda infatti la sesta e ultima puntata, su Rai Tre alle ore 22,55.
Ma, come anticipato ieri durante la trasmissione radiofonica “Il ruggito del coniglio” da Anna Contardi, ospite insieme a due dei protagonisti Giovanni e Daniela, domenica 4 gennaio 2015 ci aspetta una puntata speciale sempre su Rai Tre.

Nel corso della sesta puntata passerà il messaggio per ricordare la campagna di SMS solidale AIPD per sostenere i progetti di inserimento al lavoro delle persone con sindrome di Down. La campagna termina proprio venerdì 19, diffondiamola!!

banner_sito615x192

La scomparsa di Franco Bomprezzi

Giovedì 18 dicembre è scomparso Franco Bomprezzi, giornalista  presidente di Ledha e direttore responsabile del portale Superando.it
Con la perdita di Franco viene a mancare una delle firme più significative e importanti della comunicazione sociale che era riuscito a far parlare della disabilità anche al di fuori delle testate specializzate.
Bomprezzi ha vissuto per molto tempo a Padova, di cui alla fine degli Anni Settanta è stato anche consigliere comunale. Ha lavorato per la redazione locale del «Resto del Carlino», divenendo successivamente caposervizio del «Mattino di Padova». A Milano è stato caporedattore centrale dell’Agenzia «AGR».
Autore di molti libri (La contea dei ruotanti, Io sono così), la sua vita è stata caratterizzata dal costante impegno per la promozione e la difesa dei diritti delle persone con disabilità. E’ stato presidente nazionale della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), responsabile della comunicazione sociale per la Fondazione Telethon e membro del comitato scientifico della Fondazione Vodafone Italia.
Sul web ha fondato «SuperAbile.it», portale dell’INAIL, ha animato InVisibili, blog del «Corriere della Sera.it» e creato FrancaMente, blog di «Vita.it». Ancora, è stato direttore responsabile di «DM», il periodico nazionale della UILDM.
Nel 2005 è stato insignito dell’Ambrogino d’Oro dal Comune di Milano, nel quale ha più recentemente ricoperto il ruolo di delegato del sindaco Pisapia per le politiche sulla disabilità. Nel giugno di quest’anno, infine, era stato nominato consulente di supporto della task force per l’accessibilità dell’Expo 2015 di Milano.

AIPD si unisce al cordoglio di tutto il mondo della disabilità e del giornalismo per la sua perdita.

Sul sito superando.it il ricordo con uno dei suoi più recenti scritti.
Su redattoresociale.it il “testamento” di Bomprezzi: “Forza giovani, siate leggeri. Io vorrei riposarmi

Persone con sindrome di Down al lavoro. Al via la campagna solidale AIPD

Dal 12 al 19 dicembre sarà possibile donare 2 euro (da rete fissa o con SMS) per sostenere i progetti, promossi da AIPD, per l’inserimento lavorativo delle persone con sindrome Down.

La campagna sarà pubblicizzata sulla RAI nel corso della trasmissione “Hotel 6 Stelle“, il programma grazie al quale l’opinione pubblica e soprattutto il mercato del lavoro ha imparato a conoscere le potenzialità delle persone con sindrome di Down.

Proprio qualche giorno fa su questo sito abbiamo pubblicato la notizia Hotel 6 stelle, dalla tv alla realtà con la quale rendiamo conto degli inserimenti realizzati o in via di definizione nel territorio a seguito della messa in onda del programma.

AIPD Sezione di Oristano

L’AIPD di Oristano organizza il convegno “Promozione di Gruppi AMA in ambito alla vita indipendente delle persone con disabilità” che si terrà mercoledì prossimo, 17 dicembre, ad Oristano dalle 10 alle 17.
QUI il programma del convegno.
L’evento fa parte del progetto “Durante Noi”, finanziato dal Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed è rivolto a familiari e operatori di persone con disabilità.
L’acronomino AMA indica l’Auto Mutuo Aiuto

Progetto AIPD “L’essenziale è invisibile agli occhi”

E’ previsto per oggi, 10 dicembre e domani 11 dicembre 2014 l’incontro finale di coordinamento del progetto internazionale “L’essenziale è invisibile agli occhi”  dedicato agli operatori che lavorano con persone con sindrome Down in condizioni di gravità.

Il progetto europeo  è realizzato da AIPD in partenariato con la Fundaciò Catalana de Sindrome de Down (Spagna), la Down Association Hungary (Ungheria) e l’Instituto de Formacion Integral (Spagna). Della durata di due anni e mezzo “L’essenziale è invisibile agli occhi” ha diversi obiettivi:  favorire negli operatori il processo di acquisizione di una visione globale ed evolutiva della persona con sindrome Down e accompagnarli nella comprensione del processo di accudimento (prendersi cura) come rivolto non alla “parte malata”, ma all’intera persona, in grado di sviluppare le sue risorse personali. Puntare sul potenziale degli operatori che possono diventare attivatori di percorsi di empowerment, di ampliamento delle potenzialità della persona per aumentarne le abilità nel raggiungimento di specifici obiettivi, e divenire protagonista del proprio percorso di vita.

Hotel 6 stelle, dalla tv alla realtà

Sono 25 le persone con sindrome Down e altre disabilità intellettive che hanno iniziato un percorso lavorativo (di formazione o per una vera e propria assunzione) grazie a Hotel 6 stelle, la docu-fiction più amata in onda su Rai3, realizzata da Magnolia in collaborazione con l’AIPD.
Delle oltre 50 aziende che hanno contattato l’associazione durante la messa in onda della prima edizione del programma si sono concretizzati ad oggi 1 assunzione, 1 tirocinio finalizzato all’assunzione, 14 tirocini formativi e di orientamento e tre tirocini socio-terapeutici. Non tutti i tirocini sono partiti in casa AIPD, la responsabile dell’Osservatorio sul mondo del lavoro ha lavorato con altre associazioni di persone con sindrome Down e altre disabilità intellettive laddove l’associazione non era presente sul territorio o troppo lontana. Altri 14 inserimenti sono ancora in valutazione.

Tra i protagonisti di Hotel 6 stelle – 1° edizione, Livia a breve inizierà un tirocinio formativo come segretaria in un ente pubblico, Martina ha iniziato un inserimento lavorativo finalizzato all’assunzione come cameriera ai breakfast e al servizio ai tavoli in un albergo romano. Benedetta lavora con un tirocinio formativo di sei mesi presso un tour operator di Acilia, Emanuele ha iniziato, con una borsa di studio, un corso di chef per professionisti presso una scuola romana e ha appena iniziato il primo tirocinio in un ristorante al centro di Roma. Sempre tra i ragazzi di AIPD Sezione di Roma è iniziato nell’aprile 2014 un tirocinio finalizzato all’assunzione per Agnese presso un fast food, dove è stata poi assunta a tempo indeterminato il 1 ottobre. Andrea ha iniziato invece, con un tirocinio di 4 mesi, un lavoro di aiuto regia.

Serena, di AIPD Lecce ha concluso un tirocinio formativo di due mesi presso un albergo di Gallipoli, mentre è in corso per Sergio, di AIPD Versilia, un tirocinio socio-terapeutico di 6 mesi presso un’azienda agricola. Sempre in Toscana, tramite l’associazione Trisomia 21 di Firenze è iniziato un tirocinio formativo presso una trattoria di Firenze per Alessandra e a Prato due ragazzi hanno iniziato un tirocinio socio-terapeutico presso un’azienda che si occupa di meccanica di precisione.

Due tirocini della durata di un anno sono partiti a Ferrara, tramite l’associazione Lo Specchio, per due ragazzi con disabilità intellettiva, Serena e Andrea. Lavorano in un bar della città.
A Milano, tramite l’AGPD Onlus, Associazione Genitori e Persone con Sindrome di Down a cui l’AIPD ha passato i contatti delle aziende interessate sono partiti diversi progetti lavorativi: due tirocini formativi di tre mesi per Davide e Simone presso un hotel, per loro non è esclusa la possibilità di essere assunti al termine dell’esperienza formativa. Una ragazza di 20 anni, Marta, sta effettuando un tirocinio formativo di 6 mesi in una galleria d’arte con mansioni di segreteria e presenza in sala. Sempre a Milano sono iniziati anche due tirocini formativi di tre mesi presso un’azienda che produce capi di abbigliamento.
A Varese invece è iniziato per Sofia un tirocinio formativo di tre mesi presso la Pizzeria Bella Napoli curato dall’Associazione Più di 21.
A Lecco è stato realizzato in una pizzeria dall’associazione Aspoc un tirocinio di formazione. Stefano, Arianna e Valentina hanno iniziato un tirocinio di due mesi presso un Hotel del bergamasco.

AIPD Sezione di Cosenza

Due ragazzi con sindrome di Down hanno iniziato, in questa settimana, un percorso di tirocinio presso la Scuola dell’Istituto Comprensivo Spirito Santo/Via Roma di Cosenza, frutto di una “Convenzione” fra la Scuola e l’AIPD di Cosenza.
Questa esperienza rientra in un progetto formativo che intende promuovere un percorso integrato di accompagnamento al lavoro, finalizzato all’inclusione sociale, attraverso percorsi di tirocini lavorativi a favore di persone con sindrome di Down, da svolgersi nell’ambito delle attività della Scuola.

Locanda dei Girasoli

Giovedì 4 dicembre si è svolta in Campidoglio la manifestazione Cavalieri del Commercio 2014 che ha conferito un premio speciale a La Locanda dei Girasoli , ristorante pizzeria di via dei Sulpici 117h a Roma, che dal 2000 impiega ragazzi con sindrome di Down, di Williams e dell’X fragile come aiutanti di sala e di cucina.

La manifestazione Cavalieri del Commercio conferisce i riconoscimenti di “cavaliere del commercio” e di “maestro dell’artigianato” a chi si è distinto nelle proprie attività dando lustro alla Capitale.
Fra le motivazioni del riconoscimento: “…alla Locanda dei Girasoli amalgamando solidarietà e professionalità si concretizza un esempio di imprenditorialità vincente, abbattendo barriere culturali, solitudine e abbandono si concretizza e si alimenta un sistema di lavoro solidale ed etico ma non per questo meno competitivo e redditizio. L’operato della Locanda dei Girasoli si ispira ai principi base del movimento cooperativo dove mutualità, solidarietà, rispetto della persona e democraticità consentono di mantenere un bilancio in attivo e proporre un modello produttivo nuovo e replicabile “.

AIPD Sezione di Mantova

“Cosa accade quando i genitori incontrano le figure professionali (insegnanti, medici, terapisti della riabilitazione, educatori…)? Quali sono i loro bisogni, desideri, aspettative?”
Tutti i genitori sono portatori di una competenza specifica, di un sapere proprio e insostituibile, da valorizzare e diffondere. È importante che questa competenza, posseduta dai genitori si integri con quella degli esperti formali, tuttavia accade ancora che il genitore di un figlio con disabilità incontri nel suo cammino ostacoli, impedimenti e sperimenti il non essere accolto.
Un gruppo di genitori dell’AIPD di Mantova si racconta e si confronta con alcune figure professionali per dare voce ai significati di un dialogo buono e costruttivo e ribadire l’importanza delle competenze genitoriali.

Il seminario “Una casa per la genitorialità” si terrà nel pomeriggio di lunedì 9 dicembre  presso la Sala Rossa dell’Associazione Industriali Mantova.
Maggiori informazioni sul sito internet dell’AIPD di Mantova.

Hotel 6 stelle: venerdì 5 dicembre in onda la quarta puntata

Proseguono le attività dei protagonisti di Hotel 6 Stelle presso il prestigioso resort di Villasimius.
Venerdì 5 dicembre andrà in onda la quarta puntata della docu-fiction prodotta da Magnolia con la collaborazione di AIPD. Solo per questo venerdì la puntata sarà messa in onda intorno alle 22,35 circa.
Ricordiamo che la puntata sarà replicata nel pomeriggio di sabato 6 dicembre, dalle ore 18 sempre su Rai Tre.
Per commentare le vicende dei sei ragazzi, l’hashtag su Twitter è #hotel6stelle.

Domenica 7 dicembre Alice, una dei protagonisti di questa edizione di Hotel 6 Stelle sarà ospite, insieme a Francesco Cadelano, educatore AIPD, alla tramissione “UnoMattina in famiglia” in programma su Rai Uno, il loro intervento è previsto intorno alle ore 9.00

AIPD Sezione di Bari

Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità “Un giorno all’anno tutto l’anno” Mercoledì 3 dicembre 2014 ore 15.30 – 18.00

L’Archivio di Stato di Bari ha confermato anche quest’anno il suo impegno ad assicurare il diritto fondamentale sancito dalla Convenzione dell’ONU sui diritti delle persone con disabilità (art. 30) e dal MiBACT con lo slogan “Un giorno all’anno tutto l’anno”.
Nella Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità che si è celebrata ieri, 3 dicembre, i soci dell’AIPD di Bari hanno potuto fruire di visite guidate alla Sede Monumentale e al Laboratorio di Legatoria e Restauro dell’Archivio di Stato.

Convegno “Per i Diritti”

Nel 2004 veniva approvata la legge n. 6 con la quale è stato istituito l’amministratore di sostegno, un istituto di tutela giuridica fondamentale per dare supporto alle persone che si trovano in condizioni di fragilità.

In occasione dei 10 anni di vita di questa legge, la Commissione Politiche sociali e Salute del Consiglio Regionale del Lazio ha organizzato il Convegno “PER I DIRITTI”. L’Amministrazione di sostegno: primo bilancio a dieci anni dall’entrata in vigore della legge n.6/2004”.
Parteciperanno rappresentanti delle Istituzioni, amministratori ed operatori dei servizi e sarà presente il prof. Paolo Cendon, “padre” della legge 6/2004.

Sede del convegno è la Sala Mechelli presso il Consiglio Regionale in Via della Pisana n.1301 Roma.

AIPD Sezione di Perugia

L’AIPD di Perugia presenta il Calendario per il 2015 “Fondersi senza confondersi”.

Il Calendario è stato realizzato per la direzione creativa da Michele Montanucci, BELOCAL; le fotografie sono di Enrico e Marco Milanesi e il photo editing è di Giuseppe Volpini.

Seminario AIPD per gli operatori dell’autonomia

Archiviato il I Seminario svolto il 2 e il 3 ottobre, prende il via lunedì 1 dicembre il seminario di aggiornamento degli operatori con esperienza nei percorsi di autonomia che si svolgerà fino a giovedì 4. Scopo principale di questi incontri è offrire occasioni di confronto che permettano ad ognuno di affrontare con maggiore chiarezza ed energia il proprio lavoro e arricchire la nostra Associazione nel suo complesso. Il seminario è destinato prioritariamente agli operatori delle sedi locali AIPD ma è aperto anche agli esterni. Stanno partecipando circa 72 operatori provenienti da 24 città tra sedi AIPD e altre realtà. Sede del seminario è il Roma Scout Center.

Sindrome di Down e mass media

Come sapete lo scorso fine settimana si è svolto a Capodarco di Fermo l’evento “Rimozioni”, organizzato da Redattore Sociale (vedi qui la notizia pubblicata su questo sito).
Per l’AIPD ha partecipato Anna Contardi, che è dunque tornata su uno dei temi più cari all’associazione che è quello di una buona e adeguata comunicazione intorno alla sindrome di Down e alle persone con sindrome di Down.

Proponiamo il link a un articolo pubblicato sul sito di Redattore Sociale che sintetizza l’intervento della Contardi nel quale sono ribaditi gli elementi fondamentali della “buona comunicazione” e il video del workshop.

Ricordiamo che sul questo sito  è possibile visionare le pagine “Cosa dire, cosa non dire” e “Luoghi comuni sulle persone con sindrome di Down“, rivolte proprio ai giornalisti.

3 dicembre, Giornata Internazionale della Disabilità

Torna come ogni anno l’appuntamento con il 3 dicembre, Giornata Internazionale delle persone con disabilità.
Querst’anno il tema individuato dalle Nazioni Unite è la tecnologia come strumento per favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità, per consentire loro più facilmente di avere un lavoro, per dar loro una migliore assistenza.

Il ministero del Lavoro e Politiche sociali, il ministero dell’Istruzione e il ministero della Salute, insieme a FISH e FAND, organizzano l’evento “LA SFIDA PER L’INCLUSIONE Il futuro delle persone con disabilità” che si svolge la mattina del 3 dicembre presso la Sala Verde di Palazzo Chigi.
L’incontro si articola in tre sessioni – scuola, salute, welfare e lavoro – con un numero limitato ma autorevole di interventi. Tra le buone pratiche sul lavoro sarà presentato l’esperienza di Hotel Sei Stelle con un intervento dedicato all’inclusione lavorativa e la lotta allo stigma.

Le conclusioni sono affidate ai Presidenti delle Federazioni delle persone con disabilità, FISH e FAND (rispettivamente Vincenzo Falabella e Franco Bettoni).
L’evento è trasmesso in streaming all’indirizzo www.cultura.rai.it/live

h6s-3dicembre14-cadelano-tweet-2

Sempre a Roma si terrà il convegno “Sviluppo sostenibile: la promessa della tecnologia“ al Palazzo delle Esposizioni, organizzato da Roma Capitale, Agenzia per la Vita Indipendente, FISH e ECAD.

Altri eventi organizzati in tutta Italia e nel mondo.